Amorequattrozampe

Il Persiano Cammeo: un tripudio di colori

venerdì, 30 dicembre 2016

ORIGINI: Come per il Chinchilla, la bellezza del Persiano cammeo deriva dal contrasto tra il sottopelo bianco e il pelo dominante a punte colorate che può essere rosso-crema o tabby. Un preciso programma di selezione per ottenere Persiani cammeo iniziò negli USA negli anni Cinquanta del secolo scorso. Derivati originariamente da accoppiamenti tra Persiani fumo e Squama di tartaruga, i Cammeo possono oggi sfoggiare altri colori derivanti da diversi accoppiamenti. Ha un carattere docile e calmo, generalmente è pacato e tranquillo di natura, a differenza dei cuccioli che sono giocherelloni e vivaci. Adatti alla vita in casa perché tranquilli e pacifici, si rivelano molto affettuosi e riconoscenti al padrone. Nel Cammeo, le varietà si distinguono, oltre che per il colore, per la diversa estensione della colorazione della punta del pelo. Le varietà Shell hanno punte appena colorate, che donano l’effetto di un’incipriata al mantello; le varietà Shaded hanno una colorazione delle punte più estesa, che riluce sul fondo bianco, dando luminosità alla pelliccia; le varietà Smoke hanno le punte colorate così estese che il bianco appare solo quando il gatto si muove.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: Testa: Ampia e rotonda, con il naso schiacciato dalla pelle color rosa. Collare vaporoso e mento deciso. Occhi: Larghi e rotondi, di colore arancio scuro o rame brillante. Orecchie: Piccole a punta rotonda, con ciuffi di pelo. Corpo: tipicamente tarchiato. Mantello: la pelliccia è sericea, fitta e densa. Il Colore dev’essere bianco con punte crema. Coda: corta e folta, viene portata di solito più bassa della linea del dorso e leggermente piegata. Piedi: Larghi e rotondi, con cuscinetti rosa. Zampe: corte e solide.  La sfumatura quasi identica del colore del pelo e degli occhi crea una combinazione ammaliante nella varietà Crema shaded. Come in tutte le varietà, il colore più scuro dovrebbe trovarsi sulla mascherina, lungo il dorso, sulle zampe e sui piedi. A causa del loro fitto e lungo mantello devono essere spazzolati e pettinati ogni giorno, per impedire la formazione di nodi e che diventi opaco. Bisogna perciò abituare il gatto fin da piccolo ad essere spazzolato  ovunque. Un eventuale bagno deve essere affrontato solo dopo aver spazzolato a fondo il mantello. La toelettatura richiede particolare attenzione all’esaltazione della delimitazione delle aree colorate, a questo scopo una spolverata di talco è utile per far risaltare il contrasto tra il bianco e le aree colorate.


Commenti