Amorequattrozampe

Malcapitata gatta resta incastrata nella porta basculante del garage

martedì, 10 gennaio 2017

@Facebook/Ascension Parish Sheriff’s Office

Ci sono degli esemplari che di certo hanno l’arte di mettersi nei guai. Di norma i cani sono primi nella classifica per il loro essere fiducioso e un po’ impacciati, riescono sempre a mettersi nei casini, come lo dimostra una simpatica galleria di fotografie condivise dagli utenti in rete. Il gatto, al contrario, appare più nobile e superiore a certe avventure non degne di attenzione. Eppure, anche tra i nostri amati felini domestici, ci sono degli esemplari che non si sa come si trovano a fare i conti con situazioni piuttosto imbarazzanti per la loro specie, degni di essere radiati dal consiglio degli anziani. Come lo dimostra un video, una cosa certa è che molte delle situazioni in cui sono coinvolti i gatti, non dipendono da loro. Ma questa volta, in rete, spunta un’immagine che entrerà senz’altro a far parte delle fotografie virali e che smentisce la reputazione d’infallibilità dei nostri amati felini. Siamo in Louisiana ad Ascensione dove un simpatico quanto piuttosto impedito è rimasto intrappolato nella porta di un garage, di quelle basculanti, ovvero che si aprono verso l’alto. Il gatto, una femmina di nome Bella, bianca e grigia, stava probabilmente spiccando un pisolino sopra alla porta quando il proprietario, partendo per le vacanze, chiudendo la porta del garage, ha incastrato la malcapitata gatta. Alcuni vicini che si sono accorti del povero micio, hanno chiamato le autorità e sul posto è intervenuto il vice sceriffo della cittadina, Mike Scott che ha prontamente messo in salvo il gatto, senza prima scattare qualche fotografia di quella scena alquanto surreale: “Un gatto è rimasto bloccato tra la porta del garage e il muro. In tutti questi anni, non ho mai visto una scena del genere”, ha scritto lo sceriffo, a dire il vero, un po’ divertito. La gatta di sicuro sembrava piuttosto a disagio in quella posizione anche se ormai rassegnata ha atteso tutte le operazioni eseguite dal vice sceriffo e da alcuni vicino venuti in suo soccorso che, in assenza dei proprietari, hanno dovuto rimuovere parte dello stipite della porta per poter liberare il gatto. Poco dopo aver messo in salvo la simpatica e impacciata gatta, è arrivato il proprietario ignaro di quanto fosse accaduto: “Non sono molto amante dei gatti, ma di sicuro non sono una persona che ama vedere un animale soffrire”, ha scritto il vice sceriffo, ringraziando i residenti che lo hanno aiutato nell’impresa.


Commenti