Amorequattrozampe

Ecco perché è impossibile trovare la “scatoletta” ideale per i nostri gatti

sabato, 6 giugno 2015

Trovare il cibo perfetto per i nostri cari e amati gatti a volte è un’impresa quasi impossibile. E di certo, i piccoli felini di casa non la mandano a dire e se un tipo di scatoletta non piace, non ci sono versi: guardano la ciottola, poi osservano il padrone, riguardano la ciottola e sconsolati se ne vanno…

Hungry Cat

Una recente ricerca che è stata pubblicata sulla rivista BMC Neuroscience ha dimostrato perché i gatti hanno il palato “difficile”. Secondo i ricercatori, si tratta del fatto che i felini hanno una percezione diversa dei sapori amari per cui i recettori del gusto dei gatti rispondono in modo diverso rispetto a quelli degli altri mammifere e dell’uomo.

Per alcuni mammiferi, come riporta il corriere.it, il gusto amaro serve come difesa da cibi potenzialmente tossici presenti in alcune piante. Uno degli autori della ricerca Joseph Rucker ha spiegato che “i ricettori del gusto dei gatti hanno risposto ad un numero più limitato di composti amari rispetto agli esseri umani”.

Paragonando i ricettori dell’amaro negli umani e nei gatti è emerso che i gatti sono risultati meno sensibili a composti che sono molto amari per l’uomo e al contempo sarebbero più sensibili agli alimenti che contengono il denatonium o l’eloina.

Ad esempio, a livello molecolare, i ricercatori hanno concentrato la ricerca sui recettori coinvolti nella percezione dell’amaro ed è emerso che rispetto all’uomo nei gatti il TAS2R38, recettore che rende sensibili ai composti molto amari, è 10 volte meno sensibile ad un composto amaro chiamato PTC e insensibile ad un altro composto, il PROP. I gatti sono inoltre risultati insensibili anche alla saccarina, il dolcificante naturale.

La ricerca, condotta da Integral Molecular e da AFB International, un’azienda che produce alimenti per gatti, potrebbe rivelarsi utile per sviluppare dei cibi più gustosi per i nostri felini di casa e al contempo a produrre medicinali più appetibili per i gatti.


Commenti