Amorequattrozampe

Il cucciolo di pastore tedesco trovato con il muso e le zampe legate

martedì, 14 luglio 2015

denver

La crudeltà umana purtroppo è anche frutto di emulazione. E così dagli Stati Uniti, spunta un altro caso simile alla storia di Caitlyn, il pitbull trovato con il muso avvolto da nastro adesivo. Da Denver arriva la storia di un giovane esemplare di pastore tedesco, trovato nel mezzo di una strada, vicino ad un fiume, con il muso e le zampe legate, come un fagotto abbandonato e il corpo tutto bagnato.

Fortunatamente per il cane, un automobilista si è accorto di lui e si è fermato per prestare soccorso all’animale. “Il cane era fermo e vedevo solo un nastro bianco sul suo muso. E mi sono chiesto se era vero quello che stavo vedendo!”, ha raccontato Carl Allen, uno dei buon samaritani che ha trovato il cucciolo di pastore tedesco di otto mesi.

Con l’aiuto di altri due automobilisti, Allen ha tentato di avvicinarsi al cane che, impaurito, tentava di scappare. Ma con le gambe legate, cadeva di continuo e non ce la faceva ad allontanarsi: “Era terrorizzato. Allora ho cercato di rassicurarlo sussurrandogli che stavamo cercando di aiutarlo”.

Gli angeli custodi hanno subito liberato il muso del cane dal nastro adesivo e dopo averlo rassicurato lo hanno portato in un rifugio.

Dal canto suo, Allen che si chiede come sia possibile fare del male a creature innocenti ha poi auspicato che il karma possa rendere migliori quelle persone che hanno ridotto il cane in quel modo: “Per questo- ha detto Allen- hanno bisogno di un po’ di carcere”.

Il cane ovviamente non ha microchip e mentre le autorità stanno cercando i responsabili, il cane è in attesa di trovare una nuova famiglia che lo possa amare. Con molte probabilità, secondo una prima ricostruzione, il povero cucciolo era stata buttato nell’acqua e per miracolo potrebbe essere riuscito ad uscire dal fiume…

 


Commenti