Amorequattrozampe

Usa: polizia uccide il cane di famiglia durante il compleanno del figlio

sabato, 23 luglio 2016

usa

Triste episodio di cronaca a Wynnewood, in Oklahoma dove nel corso del compleanno di un bambino di cinque anni, un agente della polizia ha sparato un colpo di pistola uccidendo il cane di famiglia, un bulldog incrociato con un pit bull di 3 anni di nome Opie.

L’elemento più agghiacciante è che gli agenti che si erano recati presso l’abitazione per arrestare un uomo, avevano sbagliato indirizzo.

Una piccola tragedia, riportata dai media locali che rimbalza in primo piano. Lo stesso dipartimento della polizia ha presentato le proprie scuse, ammettendo l’errore, ma giustificando il gesto dell’agente, in quanto il cane, avrebbe minacciato il poliziotto che era entrato nel cancello del giardino: “L’agente ha riferito che il cane è sbucato da dietro l’angolo della casa e mostrava segnali di aggressività”, ha spiegato il dipartimento.

La madre ha raccontato ai media che la figlia sentendo il cane abbaiare ha capito che qualcosa non andava e così, tempo di andare a guardare dalla finestra, ha visto il cane a terra e l’agente tornare alla macchina per prendere il fucile per sparare nuovamente al cane.

La famiglia è corsa all’esterno per chiedere al poliziotto di allontanarsi dal cane, ma lui avrebbe sparato il secondo colpo senza esitare: “Abbiamo il diritto di difenderci per cui non capisco la decisione di quel agente”, ha aggiunto la donna.

Opie era il cane del bambino che festeggiava i suoi cinque anni: “Lo amava veramente tanto e lo vorrebbe di nuovo con noi”, ha concluso la madre.
Questa vicenda riporta in primo piano il tema dell’uso facile delle armi da parte della polizia americana, più volte al centro dei riflettori per fatti simili. Tuttavia, ci sarebbero molte alternative per evitare tragedie di questo tipo, come dimostra la recente storia di un agente della polizia, intervenuto per una segnalazione di cani pericolosi che circolavano liberi per le strade di un quartiere residenziale. L’agente è diventato un eroe per gli amanti degli animali: anziché estrarre la pistola, davanti al comportamento aggressivo dei due cani, il poliziotto ha cercato pazientemente di guadagnare la loro fiducia. Tutta la scena è stata filmata e pubblicata sui social. In realtà, si è appreso che il poliziotto eroe aveva partecipato ad un corso di formazione sul tema dell’incontro con i cani, promosso da un’associazione animalista locale, presso il dipartimento della polizia. Forse, le autorità dovrebbero dare maggiore spazio a questo tipo di formazione per evitare casi simili.

News9.com – Oklahoma City, OK – News, Weather, Video and Sports |


Commenti