Amorequattrozampe

Il gatto Bobby intrappolato in lavatrice: ricoverato d’urgenza, ora sta bene

venerdì, 29 luglio 2016

gatto lavatrice

Si sa, i gatti hanno l’abitudine di infilarsi negli spazi più impensabili. Prendete una scatola anche piccola, un vaso o qualsiasi cosa abbia un’apertura anche strettissima e mettetela in bella vista agli occhi del vostro gatto…è garantito che dopo pochissimo tempo ve lo ritroverete “comodamente” incastrato dentro. I gatti cedono a questa insolita debolezza per accentuare il proprio senso di protezione. Magari deve averla pensata così Bobby, o forse voleva soltanto un posto soffice e tranquillo per schiacciare un pisolino: Bobby è il protagonista di questa vicenda, finita per fortuna con un epilogo positivo.

Si tratta di un gatto inglese di 9 mesi che era finito nel cestello della lavatrice, con l’oblò aperto ed i panni pronti per essere lavati…il posto perfetto per stare isolati. Fatto sta che la padrona di Bobby aveva avviato l’elettrodomestico ignara di tutto, ma sentendo degli strani rumori provenienti dall’interno si è poi accorta di aver messo in centrifuga anche il suo gatto. Bobby è stato sballottato nell’acqua a 60° per circa due minuti prima di essere liberato e portato d’urgenza all’Ospedale degli Animali di Nottingham dove gli è stato riscontrato un forte collasso. I veterinari comunque sono riusciti a salvarlo presto ed ora Bobby sta bene, e ha il pelo anche più lucido del solito.

Di ben altro tenore purtroppo la vicenda che ha visto invece protagonista un altro gatto alle prese con una lavatrice.


Commenti