Amorequattrozampe

Mentre era ricoverato in ospedale, muore il suo cane. I nipoti decidono di fargli una sorpresa

sabato, 6 agosto 2016

cane

Nella sua vita, ha avuto otto English Springer Spaniel. Un uomo di 82 anni, John Payne, è stato poi ricoverato per due settimane in ospedale, durante le quali è venuto a mancare per un problema cardiaco il suo ultimo cane, Swift di nove anni. Payne non voleva tornare a casa e sentire quel vuoto, quella mancanza.

“Era con quel cane 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana e singhiozzava quando diceva che non voleva tornare a casa”, ha raccontato la nipote Jodie che si è messa alla ricerca di un nuovo compagno peloso per fare una sorpresa al nonno, quando sarebbe uscito dall’ospedale.

E così è stato. Il commovente incontro di Payne con il suo nuovo cane è stato filmato dai nipoti e il video, pubblicato sui social network, non solo è stato condiviso oltre 100mila volte, ma è stato ripreso anche dai giornali nazionali.

Payne ha una straordinaria reazione, mettendosi a piangere quando i nipoti gli hanno fatto la sorpresa: “Da quando era tornato a casa dall’ospedale non aveva smesso di piangere per il cane, la sua morte gli aveva spezzato il cuore e così mi ero promessa di trovare un sostituto”, ha commentato la nipote Jodie, anche lei proprietaria di sei cani, raccontando che a causa dell’età avanzata dell’uomo, molti centri hanno rifiutato di dare in adozione dei cani.

Poi, per caso, Jodie è venuta a conoscenza di un centro, l’English Springer Spaniel Welfare, un gruppo con sede a Southampton, dove ha trovato un esemplare che il precedente proprietario aveva ridotto pelle ed ossa.

“Eravamo in giardino, mio nonno sapeva che stavamo cercando un cane. Gli stavo facendo vedere delle schede di cani, tra cui quella con una fotografia di Fly dove era scritto il mio nome è Fly, vuoi essere il mio nuovo papà? A quel punto credo che si sia reso conto di qualcosa e quando ha visto arrivare il cane, ha detto che era il giorno più bello della sua vita”, ha raccontato Jodie.

Una gioia infinita, accompagnata dalle lacrime e la commozione di tutti membri della famiglia che hanno assistito all’incontro tra Payne e Fly, lo scorso 31 luglio. Ancora oggi, rivedendo il video, Jodie si commuove.

“Fly vuole solo amore e piacere alle persone. E’tutto quello che vuole mio nonno. Adesso, dorme sul letto con lui e trascorrono tutto il loro tempo insieme”, ha concluso la giovane, ricordando che per Payne, i cani sono sempre stati al centro della sua vita.


Commenti