Amorequattrozampe

Bologna: lite tra vicini, cane Jack ne paga la conseguenze ed interviene “Centopercentoanimalisti”

martedì, 13 settembre 2016
@Getty images

@Getty images

A Bologna è sorta una discussione da condomini a causa, pare, dei presunti disagi causati dal cane di uno di questi. Jack, questo il nome del quattrozampe suo malgrado protagonista, abbaiava in modo eccessivamente rumoroso, faceva pipì all’interno del palazzo e causava problemi allergici. Tutti pretesti per stare dalla parte della ragione in altri motivi con i quali il cane non c’entrava nulla, La denuncia di tutto ciò è nata dal movimento “Centopercentoanimalisti”, che sabato scorso ha promosso un sit-in nel capoluogo emiliano con tanto di cori e manifesti oltre che con la partecipazione di 12 cani.

L’associazione ha esposto in maniera chiara il concetto che anche gli animali godono di determinati diritti come quello di abbaiare, che fa parte della loro natura, così come è un diritto dell’uomo poter accogliere in casa un animale domestico. Il tutto si è svolto sotto l’occhio vigile della Digos, mandata sul posto per garantire l’ordine. Alla fine c’è stato un incontro tra le parti e “Centopercentoanimalisti” ha invitato entrambi i contendenti ad avere maggiore attenzione e rispetto, ribadendo che l’attenzione per la situazione di Jack fosse l’aspetto prioritario nella vicenda.


Commenti