Amorequattrozampe

I gatti invadono la metro di Londra

mercoledì, 14 settembre 2016

gatt5555555

La vita sarebbe di sicuro più allegra e assolutamente più bella se ci mettessimo un po’ di creatività, distaccata da quello che è semplicemente la necessità e lo scopo pubblicitario di promuovere dei prodotti solo ai fini commerciali.

Lo sa molto bene il collettivo di creativi inglese Glimpse, fondato da James Turner che afferma: “Vogliamo ispirare le persone, spingendole a vedere il mondo in modo diverso e a rendersi conto che hanno il potere di cambiarlo”.

Dopo una serie di iniziative promosse in tutto il mondo come a Parigi nel 2015 in occasione della Conferenza sul Clima COP21, il collettivo torna nella metro di Londra dove nella stazione  di Clapham Common, ha disseminato ben 68 cartelloni negli spazi pubblicitari con immagini di gatti.

Il progetto intitolato Citizens Advertising Takeover Service, il cui acronimo forma la parola CATS, è stato finanziato grazie ad una raccolta fondi promossa sulla piattaforma Kickstarter con lo scopo di aprire lo sguardo della popolazione a “nuovi modi di vedere il mondo”.

Perché il mondo è proprio altrove alla triste e grigia realtà con la quale i cittadini di tutto il mondo sono chiamati ogni giorno a fare i conti: il mondo è interazione, collaborazione e si cela dietro ogni singolo elemento ed appartiene soprattutto alla popolazione.

Il progetto offre proprio questo aspetto: ritrovare quel lato creativo per tornare ad apprezzare quello che ci circonda. Spingendosi oltre, forse questo progetto aiuta a riportare un po’ di natura e comportamenti spontanei in luoghi in cui l’uomo si trasforma in un automa, preso dalla frenesia degli impegni.


Commenti