Amorequattrozampe

Orsi bianchi assaltano base artica, ne fa le spese un cane

venerdì, 16 settembre 2016

orso-bianco

Alcuni scienziati russi di stanza in una sperduta base di ricerca del Polo Nord se la sono vista brutta per due settimane a causa dell’invasione di un gruppo di Orsi bianchi. Nella fattispecie si tratta di una stazione meteorologica che i possenti animali artici hanno trovato accogliente, gettando però nel panico i cinque occupanti solitari. Per fortuna una nave è giunta in soccorso raggiungendo il luogo dell’accaduto, l’anonimo isolotto di Troynoy, nel Mar Glaciale Artico, e ha prestato aiuto agli scienziati, il tutto senza procurare nocumento agli orsi.

Sono stati squinzagliati dei cani e sparati razzi di segnalazione al semplice scopo di impaurire e far scappare gli orsi “invasori”, anche se si registra una vittima: si tratta di uno dei due cani che già vivevano sul posto assieme agli scienziati e che era stato sbranato. La nave coi soccorsi è riuscita a raggiungere la sua destinazione dopo oltre un mese dalla sua chiamata, dovuta originariamente ad altri motivi.


Commenti