Amorequattrozampe

Vedono due cani in un’imbarcazione e scoprono la tragedia

lunedì, 25 settembre 2017

Le catastrofi naturali si ripercuotono anche sulla vita dei nostri compagni a 4zampe. Numerosi casi di terremoti o devastazioni ci hanno mostrato l’emergenza che si viene a creare per mettere in salvo non solo le persone ma anche gli animali che siano quelli allevati nelle fattorie o domestici. Recentemente, l’uragano Harvey che ha colpito gli Stati Uniti ha provocato una vera e propria devastazione con evacuazioni della popolazione locale a seguito delle inondazioni.

Per i nostri compagni a 4zampe si sono create delle task force e catene di solidarietà create da persone sensibili che hanno dato anima e corpo per salvare gli animali. In questo scenario, a distanza di diversi giorni, continuano a rimbalzare in rete diverse testimonianze del dramma che ha colpito l’area. A Houston,  un giornalista di nome Ed Lavandera, ripercorrendo le aree devastate, ha documentato lo scenario apocalittico che si è venuto a creare all’indomani del passaggio dell’uragano. Durante l’inchiesta, condotta a bordo di un’imbarcazione per raggiungere le aree inondate, a Dickinson, Texas, Lavandera si è imbattuto in una scena alquanto agghiacciante. Il giornalista effettuando il servizio ha notato due cani intrappolati in una barca nel bel mezzo dell’acqua.

Avvicinandosi a loro, il giornalista americano ha notato che erano state lasciate delle ciotole con del cibo e dell’acqua in modo che i cani sopravvivessero. I due esemplari erano stati lasciati in quel luogo dai loro padroni che nell’emergenza e durante l’evacuazione non erano riusciti a portare con loro i cani. Tuttavia, i proprietari avevano ben pensato di mettere in sicurezza i loro fedeli compagni a 4zampe, lasciandoli nella barca con il cibo.

Quei due adorabili cuccioloni sono rimasti in quel luogo ad aspettare pazientemente il ritorno dei padroni. Una scena davvero commuovente, documentata da una serie di scatti effettuati da Lavandera che ha poi pubblicato sul suo profilo Instagram: “Devo ammettere che i proprietari erano davvero intenzionati a tornare per riprendere i loro cani. Avevano lasciato del cibo e per loro deve essere stata una decisione difficile da prendere”, ha scritto il giornalista.

Non potendo recuperare i due esemplari, il giornalista ha cercato di lanciare un appello e dopo aver pubblicato la fotografia sui social, alcuni volontari si sono precipitati sul posto per metterli in salvo.

E’ stato poi scoperto che i due bei golden retriever si chiamano Frankie e Bear e che a malincuore durante l’evacuazione i proprietari li avevano dovuti lasciare. Ma quando le azioni sono fatte con amore, spesso il destino viene in aiuto. E così, questi due splendidi esemplari, potranno tornare con i loro padroni, non appena sarà possibile.

C.D.


Commenti