Amorequattrozampe

Collare elettrico per non far scappare il cane dal giardino: denunciata la proprietaria

giovedì, 12 ottobre 2017

Non è facile gestire un cane vivace che ha l’animo del fuggitivo e spesso, per farlo, sono necessari dei piccoli investimenti che molte persone, oggigiorno non si possono permettere. Allora è facile pensa di rimediare, arrivando ad utilizzare alcuni espedienti, a volte anche illegali o pericolosi per l’animale stesso.

E’ il caso di una donna di 45 anni che, a Cerano, in provincia di Novara, per non far scappare il cane dal giardino ha preferito ricorrere al collare ad impulsi elettrici. Ovvero, la donna ha ideato una recinzione con un filo di rame al quale non appena il cane si avvicinava emetteva delle scosse al collare del cane.

Un testimone che si è accorto del meccanismo ha così deciso di segnalare il caso alle autorità che sono intervenute- Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno verificato quanto denunciato. Il collare è stato sequestrato mentre il cane è stato affidato ad un canile locale.

La proprietaria dell’animale è stata invece denunciata per maltrattamento di animali. La donna non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Si è difesa sostenendo che non era sua intenzione di far del male al cane.

Collare ad impulsi elettrici vietato dalla legge

Purtroppo si tratta di strumenti coercitivi piuttosto diffusi anche se il collare elettrico è vietato, come indicato anche in una sentenza della Cassazione  nella quale è stato evidenziato che infligge sofferenza all’animale. Il collare ad impulsi viene spesso utilizzato dai cacciatori e anche da alcuni addestratori senza scrupoli. Un sistema incoerente in quanto anche se vietato è possibile acquistarlo facilmente in rete, sui siti specializzati nella vendita online. Forse sarebbe anche utile intervenire alla fonte del problema e fare leva su chi produce questo tipo di accessorio. Per quanto riguarda i proprietari che ne fanno ricorso, è invece importante fare informazione e sensibilizzare le persone che magari tendono a minimizzare la pericolosità di questo collare. Non solo si tratta di uno strumento che provoca timori e paure nell’animale e quindi traumi psicologici ma in casi di esemplari con alcune patologie fisiche come cardiopatici potrebbero riportare gravi lesioni oppure morire a causa degli impulsi.

 

C.D.


Commenti