Amorequattrozampe

Il cervo che lecca la volpe sul muso: mistero su questo buffo comportamento – FOTO

lunedì, 30 ottobre 2017

@Twitter

Uno scatto ha immortalato un cervo ed una volpe a stretto contatto. È stato l’animale di grossa taglia ad avvicinarsi al mammifero dal pelo fulvo, e tutto questo ha una spiegazione scientifica. Tutto è nato da Chris Lowe, biologo marino che ha effettuato questa bella fotografia nell’Isola di Santa Catilina, nel bel mezzo del mare della California meridionale. Mentre era impegnato in uno studio sulla locale popolazione di squali, Lowe ha avuto modo di osservare sulla terraferma il cervo e la volpe, con il primo appartenente alla variante del Cervo Mulo che fa una cosa insolita.

Il cervo infatti lecca la testa della volpe, nella fattispecie un urcione delle Isole Channel. Lo scatto è diventato virale ed a molti è parso quasi di assistere alla scena di un cartone animato Pixar o Disney. A dare una spiegazione razionale al tutto è Mike Cove, biologo e mammatologo, il quale dice che altrove, alle Isole Keys, che si trovano nei mari della Florida, cose come questa sono in realtà molto comuni. Ed a riprova di ciò mostra la foto di un daino che lega il muso di un gatto. Più in generale anche in passato sono state documentate delle strette relazioni tra specie diverse di animali.

Cervo e volpe, la strana coppia

Il fatto che tanto le isole di Santa Catilina e delle Keys rappresentino una sorta di ecosistema chiuso potrebbe già essere sufficiente da solo a spiegare il fenomeno. Poi non si riscontra una massiccia presenza di predatori delle due specie interessate, e questo fa si che gli animali coinvolti siano meno sull’attenti e più favorevoli alle relazioni con altri esseri. Comunque è diffusa la presenza dell’uomo, con il quale questi animali hanno imparato ad interagire.

Anche il solo fatto di rovistare tra i rifiuti lasciati nei cassonetti fa si che cervi e volpi si concedano degli incroci tanto con le persone quanto con altri animali. Certo, il fatto della leccata non è spiegato, ma si pensa che possa centrare l’assunzione di sali. Il cervo ne assumerebbe dal muso e dal pelo della volpe, sui quali la brezza marina avrebbe favorito una certa concentrazione dello stesso. E quindi questo favorirebbe la dieta del cervo. Però potrebbe trattarsi anche di un semplice ‘saluto’ tra due specie diverse ed incuriosite l’una dall’altra. Anche se, alcuni studiosi sottolineano, questo potrebbe favorire la trasmissione di alcune malattie. Sempre una volpe poi era rimasta protagonista di una sfortunata circostanza.

A.P.


Commenti