Amorequattrozampe

Cane salvato da un terribile incendio cerca una famiglia

lunedì, 13 novembre 2017

Orso è una delle tante vittime innocenti degli incendi che si sono registrati sul Monte Faito, nel Napoletano. Ed è una vittima perché, a lui come a tanti altri poveri animali, le fiamme hanno portato via tutto. Aveva soltanto un anno questo bellissimo cucciolo quando venne ritrovato all’interno di una piccola fossetta che lui stesso si era costruito scavando per trovare scampo dalla furia delle fiamme. Il tutto mentre la montagna bruciava. Furono i volontari dell’Enpa ad accorgersi di Orso ed a trarlo in salvo. Aveva inalato tantissimo fumo e presentava delle ustioni di entità importante e da non sottovalutare alle zampe. I veterinari gli riscontrarono una brutta intossicazione, e furono necessari mesi e mesi affinché questo bellissimo quattrozampe si riprendesse.

Tra i presenti al salvataggio di Orso c’era anche Angela, una volontaria dell’Ente Nazionale Protezione Animali di Napoli. E grazie a lei il cane salvato non è finito in un canile od in una struttura simile. Angela ha intestato Orso a nome suo, affidandolo agli altri colleghi volontari, anche se questa è soltanto una sistemazione temporanea. Lì attendono una chiamata da parte di qualcuno che sia disposto ad offrire amore ed affetto ad Orso. Questo splendido cucciolo ne ha passate tante, ed ora è davvero giunto il momento di fargli conoscere la felicità.

Cane salvato, si spera che qualcuno lo adotti

Come lui c’è anche Spino, un tenero quattrozampe che aveva subito una sorte tremenda nei pressi di Pistoia. Questo cane era stato attaccato ad un veicolo in corsa e trascinato per diversi metri. Chi ha fatto questo voleva ucciderlo e liberarsene. L’animale era stato poi abbandonato in strada, e per fortuna trovato in tempo. I volontari che hanno preso in cura Spino per tutto questo tempo sottolineano che l’animale, dotato di una stazza alquanto considerevole, è in realtà buono e mansueto.

Ama le coccole e giocare con le persone ed è molto socievole, nonostante il vile tradimento subito. Ma purtroppo di casi che trattano di animali maltrattati o peggio, uccisi, sembrano non essercene mai a sufficienza. Questo testimonia come certa gente non si faccia problemi nell’agire in modi che la maggior parte di noi non si permetterebbe mai di compiere.


Commenti