Amorequattrozampe

Il maremmano cade nel crepaccio: i pompieri ci mettono giorni per salvarlo

lunedì, 13 novembre 2017

(repertorio/Vigili del fuoco)

Ancora una volta, i vigili del fuoco entrano in azione e così riescono a salvare un maremmano tigrato di un anno e mezzo finito in un crepaccio. L’intervento è avvenuto a cura dei vigili del fuoco del nucleo speleo alpino fluviale di Imperia e Sanremo. Il maremmano era impegnato insieme al suo padrone in una battuta di caccia. Da quanto si evince, stava probabilmente inseguendo un camoscio. L’animale è quindi rimasto intrappolato in un vallone tra il colle Melosa e il monte Gerbonte. Si tratta di un’area molto impervia che si trova al confine tra i comuni di Pigna e Triora.

L’intervento è stato particolarmente impegnativo. Infatti, per due giorni sei unità del nucleo specializzato dei vigili del fuoco hanno lavorato per raggiungere e recuperare l’animale. Il crepaccio era profondo oltre quattrocento metri, come spiegato dai soccorritori. Mariano Gualtieri, il responsabile Saf del comando provinciale di Imperia, ha sottolineato: “Quando siamo riusciti a raggiungerlo per noi è stata una grande gioia. Non pensavamo di farcela, ma alla fine anche il cane ha preso coraggio e dopo l’attraversamento della montagna con delle corde, l’animale si è avvicinato a noi e siamo riusciti a recuperarlo”. Il maremmano è stato ‘restituito’ al suo proprietario, che non ha smesso di ringraziare i Vigili del Fuoco per questo pronto ed elaborato intervento.

Soccorsi quotidiani

L’intervento dei Vigili del fuoco nel salvare gli animali è praticamente costante, per cui qualche tempo fa venne lanciato l’hashtag #soccorsi quotidiani. Era avvenuto infatti qualche settimana fa, quando  i vigili del fuoco hanno annunciato il salvataggio di un pastore tedesco, finito nel fiume Dese a Scorze, in provincia di Venezia. In base a quanto riportano le cronache locali, il cane di 9 anni con problemi di deambulazione alle zampe ha approfittato di un cancello aperto per allontanarsi dall’abitazione dei proprietari.

Un mese fa, i vigili del fuoco avevano salvato un altro pastore tedesco. Era accaduto Pieve al Toppo nel comune di Civitella in Valdichiana. Qui, un pastore tedesco è rimasto incastrato sotto un’auto dopo essere stato investito. Da Arezzo è così giunta una squadra di vigili del fuoco. Si tratta, lo ribadiamo, di un lavoro davvero quotidiano e i proprietari degli animali non smettono di ringraziare.

 

GM


Commenti