Amorequattrozampe

Spino, il cane maltrattato e quasi ucciso, cerca una nuova famiglia

lunedì, 13 novembre 2017

cane maltrattato

È davvero tremendo ciò che ha dovuto sopportare Spino, un cane maltrattato da chi non voleva più averlo in casa. Questo tenero cucciolone è stato sottoposto ad un incredibile gesto di violenza, allo scopo di ucciderlo. Il quattrozampe era stato trascinato per diversi metri da un’auto in corsa, ed il conducente poi lo ha abbandonato in strada. Spino era moribondo, ma il suo desiderio di farcela e la voglia di vivere sono riusciti a prevalere. Dopo essere stato trovato in queste condizioni, il povero cane maltrattato era stato condotto in un rifugio nella zona di Pistoia. Da qui poi altrettanto velocemente gli sono state prestate delle cure urgenti, per curare le gravi lesioni ricevute.

Spino successivamente si è ripreso ed è anche riuscito a salvare la vita di una cucciola. Ce l’ha fatta grazie ad una trasfusione del suo sangue, che è risultata provvidenziale e salvifica per la cagnolina. I volontari che hanno preso in cura Spino per tutto questo tempo sottolineano che l’animale, dotato di una stazza alquanto considerevole, è in realtà buono e mansueto. Ama le coccole e giocare con le persone ed è molto socievole, nonostante il vile tradimento subito.

Cane maltrattato, dopo tanta sofferenza cerca una casa

Adesso è stato inoltrato un appello per far si che il cane maltrattato possa conoscere la felicità che merita. I volontari del rifugio dove è tenuto scrivono: “Spino cerca un nuovo padrone con cui stringere un forte legame di affetto, un padrone che non tradirà mai la sua devozione e che saprà contraccambiare il suo amore e la sua fedeltà. Che non lo legherà all’auto per ucciderlo e che saprà capire questo cagnolone dolcissimo e tenero. Una perla preziosa, Spino, che aspetta di trovare il suo cofanetto”. La speranza è che qualcuno lo adotti e lo ami.

In Liguria si spera in un lieto fine

Nel frattempo a Spotorno, in provincia di Savona, si cerca un altrettanto felice epilogo per le due Milù ed Aidi, che da venerdì sono sparite da casa. Adesso i loro padroni sono in ansia e sperano che la situazione possa risolversi per il meglio.

A.P.

Le foto di Spino


Commenti