Amorequattrozampe

Berlino: pony stuprato da un migrante davanti ai bambini

martedì, 14 novembre 2017
Pony

Pony stuprato da migrante

Sconcerto per quanto avvenuto nelle scorse ore a Berlino, dove un richiedente asilo avrebbe stuprato un pony in un parco-fattoria. L’episodio di zooerastia sarebbe avvenuto alla presenza di alcuni bambini. Questi si trovavano nel parco come scolaresca per assistere a una lezione tutta dedicata alla natura. Il fatto è avvenuto esattamente nel parco di Gorlitzer, spiegano i media tedeschi e francesi che lo hanno riportato.

Si tratta di un piccolo zoo dedicato a famiglie e bambini. Qui trovano ospitalità due pony, due asini, una mezza dozzina di ovini e capre e circa dieci polli, anatre e conigli. Quasi quotidianamente vengono accolte scolaresche che possono approfondire il proprio rapporto con gli animali. I piccoli si sono però trovati davanti a questo sconcertante episodio, che un testimone avrebbe anche immortalato.

Sotto accusa un giovane siriano

Per quanto accaduto, è stato messo sotto accusa è un immigrato siriano, richiedente asilo, di 23 anni. La polizia è stata allertata dallo stesso testimone che ha immortalato con una foto l’ennesimo terribile episodio di zooerastia. Questi ha infatti prima allertato le guardia del parco, poi le forze dell’ordine. La sicurezza interna al parco ha bloccato il giovane siriano, che però è stato solamente denunciato per maltrattamento su animali. Per lui è scatta anche la denuncia per aver ‘causato problemi pubblici attraverso atti sessuali’. Tra i testimoni anche una baby-sitter che accompagnava un bambino, come racconta la mamma del piccolo: “La mia baby sitter era con lì il nostro figlio e ha visto l’uomo mentre stuprava il pony”.

La drammatica piaga della zooerastia

Quello del sesso con gli animali è un fenomeno purtroppo dilagante. Qualche settimana fa, Lorenzo Croce, presidente dell’Aidaa, ha raccontato di aver ricevuto una terribile segnalazione riguardante orge con animali in una villa. L’abitazione sarebbe frequentata da noti personaggi. Più in generale, la zooerastia è un fenomeno preoccupante e secondo i dati diffusi nel mese di marzo del 2017 ne testimoniano l’aumento.

I pony, peraltro, sono animali spesso vittime di queste orrende pratiche. Travis M. Wagner, che ha 22 anni, è statunitense e vive ad Ephrata, nella contea di Lancaster, in Pennysilvania, aveva un sogno erotico davvero sconcertante, quello di avere rapporti sessuali con un pony e per soddisfare la propria perversione è riuscito a intrufolarsi per ben tre volte nel fienile in cui si trovava l’equino, sodomizzandolo. Nelle precedenti settimane era iniziato il processo nei confronti di Ryan McDonald, un giovane uomo di 38 anni, il quale aveva violato una proprietà privata dove è stato scoperto in una stalla nell’Arkansas, mentre faceva sesso con un pony.

GM


Commenti