Amorequattrozampe

Natale: albero e addobbi a prova di gatto

martedì, 21 novembre 2017

Albero di natale e decorazioni in occasione delle festività si trasformano spesso e volentieri in uno straordinario parco giochi per i nostri amati felini domestici. Un’esplosione di colori, di addobbi, tra perline, luci ad intermittenza e ghirlande che farebbero impazzire qualsiasi micio, anche quelli meno giocherelloni. Ecco allora che il sito americano Boredpanda ha riservato una simpatica selezione, di cui riproponiamo un assaggio, di situazioni in cui alcuni proprietari di gatti hanno escogitato una strategia di addobbi a prova di gatto, di cane o addirittura di volpe.

Come un magnete, l’albero di natale diventa agli occhi dei nostri compagni a quattro zampe, l’oggetto dei desideri, forse il “richiamo della natura” per i pelosi che vivono in città. Non a caso, tra le immagini più virali che circolano in rete con protagonisti i nostri pelosi domestici non mancano all’appello quelle in cui quelle adorabili creature che dispensano fuse e scodinzolii, assumano ad un tratto le sembianze della più devastante catastrofe naturale con tanto di scritta che recita “Colpevole di aver buttato giù l’albero”. A dire il vero, una volta fatto il danno, gatti e cani si rendono conto di averla combinata grossa e se il piccolo felino domestico ha il dono di scomparire, il cane resta intrappolato e non gli resta che assumere l’espressione di “senso di colpa” e di sferrare l’arma degli occhi dolci per intenerire il proprietario.

Per scongiurare l’effetto “devastazione” e prevenire qualsiasi catastrofe in vista del Natale, alcuni proprietari hanno pianificato alla perfezione le decorazioni, suggerendo qualche simpatica idea che potrà essere utilizzata. Ecco allora che le palle di natale andranno attaccate alla soffitta o l’albero di natale ingabbiato dietro una recinzione a prova di cane. Per non parlare dell’ingegnoso proprietario che per evitare l’assalto della volpe ha ancorato l’albero sul soffitto del salone mentre c’è chi ha sfruttato un cactus o ha addirittura preferito potare l’albero, lasciando solo la cima decorata. Lo scorso anno, il canale youtube Cole and Marmalade aveva riservato un simpatico video didattico su “le dieci idee per far sopravvivere l’albero di Natale con i gatti”: dalle decorazioni minimali, agli addobbi esterni, fino alle idee più eccentriche costruendo un albero di natale con delle scatole dove creare dei percorsi per i gatti.

Morale della favola: “Necessità fa virtù”. A dire il vero, anche in questo caso, i nostri amici pelosi si rivelano come sempre una fonte d’ispirazione continua.

C.D.


Commenti