Home Altre News Allerta maltempo, paura in tutta Italia: nove vittime, danni incalcolabili

Allerta maltempo, paura in tutta Italia: nove vittime, danni incalcolabili

CONDIVIDI
allerta maltempo
(foto vigili del fuoco)

Allerta maltempo, paura in tutta Italia con gravissime conseguenze: nove vittime finora accertate, danni incalcolabili alle strutture e ai porti.

Il maltempo che nella giornata di ieri si è abbattuto su tutta Italia, con nubifragi e un vento fortissimo, ha causato danni incalcolabili ma soprattutto la perdita di nove vite umane. Gli ultimi corpi recuperati sono quelli di una donna trovata priva di vita in Val di Sole e un surfista gettato sulla scogliera dal vento a Rimini. Nella notte, intanto, è andato completamente distrutto il porto di Rapallo, in Liguria.

Leggi anche –> I 4 alimenti utili per proteggere i nostri animali dal freddo

Le vittime del maltempo e la situazione regione per regione

Le prime vittime accertate ieri pomeriggio tra Napoli e la provincia di Frosinone. Nel capoluogo partenopeo, ha perso la vita colpito da un albero uno studente di 21 anni che camminava per strada a Fuorigrotta. Nel cassinate, invece, una giovane coppia a bordo di un’auto è morta schiacciata da un pino. Sempre in provincia di Frosinone, a Terracina, ucciso un passante. Quindi una donna della provincia di Savona è stata colpita in pieno dalla caduta di un cornicione. Nella notte, morto un vigile del fuoco volontario, travolto da un albero a San Martino di Badia.

Soprattutto in Liguria i danni sono davvero ingenti: a Rapallo, tra l’altro, era ormeggiato lo yacht Suegno di Piersilvio Berlusconi, che è stato danneggiato ed è semiaffondato. Sono circa 100 le barche sugli scogli, tra cui 25-30 superyacht affondati o spiaggiati. Intanto il presidente Giovanni Toti ha richiesto lo stato di emergenza e calamità, mentre a Genova ci sono disagi nelle strade adiacenti al Ponte Morandi, aperte dopo il crollo del 14 agosto. Grave la situazione al passo dello Stelvio, con 170 persone bloccate da ormai tre giorni a causa delle abbondanti nevicate. Black-out in Emilia Romagna: in tremila sono rimasti senza luce, mentre a Venezia la situazione torna lentamente alla normalità. Disagi gravissimi in Maremma e nel Salento danni ingenti si registrano su tutte le località balneari, in particolare a Porto Cesareo dove sono andate distrutte molte barche attraccate.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI