Home Altre News Assicurazione animali domestici: cosa copre e come funziona

Assicurazione animali domestici: cosa copre e come funziona

CONDIVIDI

Fido e Felix sono parte integrante della nostra famiglia e nostro compito è quello di proteggerli. È tanto l’amore che danno che si farebbe qualunque cosa per garantire loro la massima incolumità e serenità. Sono sempre più gli italiani che rompono la monotonia di una casa accogliendo fra le quattro mura un animale domestico. Ben il 52% degli abitanti dello stivale ha infatti un animale domestico, con 53,1 milioni di animali da compagnia, di cui 32 milioni di animali domestici. La maggior parte di questi sono uccelli (12,9 milioni), gatti (7,5 milioni) e cani (7 milioni). Proprio gli ultimi due sono, fra gli animali domestici, quelli più “irruenti”, più soggetti cioè a poter recare danno a terzi.

Moltissimi consumatori in Italia stanno infatti attivando delle polizze per animale domestico il cui scopo è quello di risarcire i terzi che subiscono danni dovuti ai comportamenti, a volte incontrollabili, dei nostri amici a quattro zampe. C’è, però, dell’altro. Le assicurazioni animale domestico fungono da vera e propria RC contro i danni provocati da Felix e Fido, ma sempre più compagnie assicuratrici offrono assieme a questo servizio, anche la copertura delle eventuali spese veterinarie per poter così far fronte a ogni problema di salute che il gatto o il cane di casa potrà (scongiuri fatti) mai avere nella sua vita. Se sei incuriosito dall’idea, su MioAssicuratore.it trovi i preventivi, i costi e le clausole delle più comuni forme di assicurazione animale domestico, per mettere al sicuro il tuo portafoglio e la vita del tuo migliore amico a quattro zampe.

Piccola postilla prima di proseguire: molte compagnie di assicurazione oggi offrono anche la possibilità di creare delle assicurazioni che includono sistemi di rilevazione dell’animale domestico, così da essere sicuri che questi non possa perdersi e correre i pericoli legati alla lontananza dalle nostre amate cure.

L’assicurazione RC per animale domestico

Con questo tipo di assicurazione, si può richiedere il risarcimento per i danni arrecati a persone od oggetti non appartenenti al nucleo familiare dell’animale assicurato. Questo tipo di copertura è valido anche nel caso in cui l’animale sia stato affidato alle cure di una persona estranea, anche se, per evitare incomprensioni con la compagnia assicuratrice, si consiglia di precisarlo al momento della chiusura del contratto se si è soliti affidare la custodia dell’animale domestico a una persona esterna al nucleo familiare di Fido o Felix.

A questo tipo di copertura assicurativa, si può inoltre aggiungere la tutela legale, che include il risarcimento delle spese legali nel caso in cui si dovesse aprire una controversia con la controparte.

L’assicurazione sulla salute dell’animale domestico

Questo tipo di assicurazione è a tutti gli effetti una polizza sanitaria fatta a favore dell’animale da compagnia. La copertura va a risarcire i costi delle cure veterinarie, alle volte piuttosto onerose ma non si bada a spese per la salute del cucciolo di casa, come interventi chirurgici, ricoveri in cliniche veterinarie e trattamenti per riabilitazione post-ricovero, così come le spese legate a malattie e infortuni.

Come sempre, è bene leggere le specifiche del contratto di assicurazione per essere sicuri dei casi coperti da risarcimento e quelli che ne sono invece esclusi.