Home Altre News Ignazio La Russa, sparita la sua cagnetta Fiamma: lo scherzo all’ex ministro

Ignazio La Russa, sparita la sua cagnetta Fiamma: lo scherzo all’ex ministro

CONDIVIDI
ignazio la russa fiamma
(screenshot video)

Ignazio La Russa, sparita la sua cagnetta Fiamma che viene scambiata con un altro cane: lo scherzo all’ex ministro a ‘Scherzi a parte’.

Tra le vittime dell’ultima puntata di ‘Scherzi a parte’, andata in onda ieri sera, c’è l’ex ministro della Difesa, Ignazio La Russa, attualmente vicepresidente del Senato. Il complice dello scherzo è stato il figlio Lorenzo. Il politico è molto legato alla sua cagnetta, Fiamma. Così, l’idea è quella di scambiare l’amica a quattro zampe con un altro cane, Audrey. Il nuovo animale viene introdotto nella casa del politico, approfittando della sua assenza.

Lo scherzo a Ignazio La Russa: come va a finire?

Al rientro in casa, Ignazio La Russa in un primo momento non si accorge di nulla, quindi si rende conto che effettivamente quel cane è più paffutello della sua Fiamma. Per confondere un po’ le idee, gli autori della trasmissione di Italia Uno hanno messo al cane un collarino con la targhetta ‘Bella Ciao‘. Il cane non risponde ai richiami del parlamentare e improvvisamente suona il telefono di Lorenzo: è Mario, un amico che aveva dormito in casa loro la sera prima e che racconta di aver portato Fiamma a fare un giro, ma che qualcuno aveva scambiato i cani. “Vedrai che tuo padre neanche se ne accorgerà”, spiega l’amico del figlio di La Russa.

“Ora mi in***zo”, sottolinea Ignazio La Russa prima di prendere il telefono e aggredire verbalmente l’amico del figlio. Poi chiude la chiamata: “Hai mezz’ora per riportarmi il cane”. Anche la moglie del parlamentare, rientrando a casa, si accorge subito che il cane non è Fiamma. Il politico invita il figlio a richiamare l’amico Mario, poi c’è l’incontro con il ragazzo e l’ex ministro è sospettoso: “Non esiste la versione che mi hai dato, andiamo a cercare il cane”. Fiamma spunta fuori: si trova con un ragazzo di colore con dei lunghi dread, che ovviamente sembra opporre resistenza e non voler restituire il cane. Alla fine, il giovane spiega all’ex ministro di essere vittima di uno scherzo. (qui il video integrale dello scherzo)

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI