Home Altre News Massacrata da 5 coetanee, il dramma di una 14enne: non potrà più...

Massacrata da 5 coetanee, il dramma di una 14enne: non potrà più avere figli

CONDIVIDI
Aggredita da 5 coetanee
14enne pestata

Massacrata da 5 coetanee, il dramma di una 14enne: non potrà più avere figli

Un pestaggio in piena regola, una 14enne costretta in terapia intensiva, per la goliardia e la stupidità di 5 coetanee. C’è tutto questo nel dramma che si è consumato a Liza, una ragazzi di soli 14 anni che risiede nella città di Mineralnye Vody (Russia). 

La ragazzina è stata attirata con l’inganno in una zona isolata della città, dove un ragazzo di cui lei era perdutamente innamorata l’ha convinta a vedersi. Ma li, invece di un momento romantico, ha trovato 5 coetanee che l’hanno assalita brutalmente, colpendola con calci e pugni alla testa, al ventre, e nelle parti intime, procurandole seri danni.

Dopo il pestaggio anche le scuse

Dopo averla assalita in gruppo, le 5 ragazzine hanno preteso anche le scuse da parte della povera Liza, colpevole, a loro dire, di aver parlato male a scuola di lei. Subito dopo la fine di questa storia aberrante la giovani si è recata al pronto soccorso di zona, dove è arrivato un verdetto atroce. La giovane, che è stata immediatamente portata in terapia intensiva, oltre ad una commozione celebrale, ha riportato importanti lesioni agli organi interni, che le impediranno per sempre di poter avere figli per il resto della sua vita. Le immagini del pestaggio, che sono state postate sui social da alcune delle persone coinvolte, sono già al vaglio degli inquirenti, che hanno rintracciato i responsabili di questo gesto becero, e starebbero già procedendo con le indagini di rito.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI