Home Altre News Massimo bossetti e la sua ultima telefonata “Continuerò a combattere”

Massimo bossetti e la sua ultima telefonata “Continuerò a combattere”

CONDIVIDI

Massimo Bossetti condannato all'ergastolo

Il muratore di Mapello ha fatto la sua ultima telefonata alla moglie, prima della condanna all’ergastolo.

Massimo Bossetti si è sempre dichiarato innocente ed estraneo ai fatti successi  il 26  Novembre 2010 a Yara Gambirasio originaria di Brembate di Sopra.

“Continuerò a combattere”

Pomeriggio 5 ha trasmesso l’ultima telefonata di Massimo Bossetti alla moglie Marita Comi.

“Alla domanda come stai?” il muratore di Mapello risponde

“Eh, vado avanti. Combatto. Puoi immaginare quale sia il mio stato d’animo in attesa della Cassazione. Sta tranquilla, non preoccuparti. Capito? Non preoccuparti di niente. Sai che lotto e combatto per tutto. La speranza è che ora qualcosa possa cambiare in positivo”.

“Resisto io, ci spero tantissimo Mari. Perché sono stanco, stanco di continuare a subire tutto ingiustamente ed essere visto per quello che non sono”.

Forti le parole di Bossetti che continua da sempre a dichiararsi innocente.

Nei giorni scorsi la Cassazione ha confermato le accusa di colpevolezza   condannandolo all’ergastolo.