Home Cani Alimentazione Cani Troppo cibo al cane: una ricerca svela come non sbagliare più

Troppo cibo al cane: una ricerca svela come non sbagliare più

CONDIVIDI

Tutti siamo convinti di nutrire correttamente il nostro amico a quattro zampe ma involontariamente stiamo dando troppo cibo al cane: ecco perché.

cane nei prati troppo cibo cane
Foto da Pixabay

Una tazza potrebbe sembrare il modo più ovvio per misurare il cibo per i cani, ma una nuova ricerca dell’Università di Guelph ha scoperto che quando si tratta di dare le giuste porzioni di cibo, i proprietari di cani spesso sbagliano.

Lo studio, progettato per testare le capacità di misurazione dei proprietari di cani, ha riscontrato che i proprietari erano spesso imprecisi, con una sottovalutazione del 48 percento fino a una sovrastima del 152 percento, a seconda del mezzo utilizzato e della quantità di cibo che hanno cercato di suddividere in porzioni.

L’errore di misurazione occasionale potrebbe non avere conseguenze, ma gli errori fatti giorno dopo giorno potrebbero portare a malnutrizione, aumento di peso o obesità nel cane, ha detto l’autore principale dello studio, il Prof. Jason Coe del College Veterinario di Ontario.

“Abbiamo trovato particolarmente preoccupante vedere quanto spesso i partecipanti hanno sovrastimato le porzioni assegnate, in particolare dato che esiste un problema di obesità negli animali da compagnia. I proprietari di cani possono facilmente sovralimentare i propri animali se non misurano correttamente le porzioni, mettendo i loro animali a rischio di diverse malattie legate all’obesità “, ha detto.

La soluzione, ha affermato Coe, è che i proprietari di cani cambino il loro approccio alla misurazione del cibo secco del loro animale. La scelta ottimale sarebbe quella di utilizzare una bilancia da cucina per pesare le porzioni. Le misurazioni sono precise e lasciano poco spazio agli errori, per garantire che i cani non siano né sovra né sottoalimentati. Del resto è la stessa cosa che facciamo quando siamo a dieta, ma anche quando pesiamo la pasta o prepariamo una ricetta per noi.

Troppo cibo al cane: gli errori comuni svelati dalla ricerca

cagna non mangia
Foto fonte iStock

Lo studio, pubblicato sulla rivista BMJ Veterinary Record e finanziato da Royal Canin, ha reclutato 100 proprietari di cani e ha chiesto loro di utilizzare uno dei tre dispositivi di misurazione comuni per misurare le crocchette: un misurino da 2 tazze con linee graduate, venduto in tutti i negozi di animali; un misurino per liquidi da 2 tazze normalmente utilizzato per la cottura e un misurino da 1 tazza in plastica per alimenti secchi.

Ad ogni partecipante è stato chiesto di prendere il dispositivo di misurazione assegnato e misurare tre volumi di cibo secco per cani: ¼ tazza, ½ tazza e 1 tazza. Il volume del cibo per cani misurato dai partecipanti è stato quindi confrontato con i pesi corretti. Le porzioni dei partecipanti variavano considerevolmente, in particolare quando veniva chiesto loro di suddividere il volume più piccolo, che i partecipanti spesso sbagliavano significativamente.

“Questa scoperta ha importanti implicazioni per i cani di piccola taglia, poiché in genere sono i destinatari di piccoli volumi di cibo. Anche un aumento ridotto di cibo su un cane di piccola taglia può tradursi in un aumento considerevole dell’apporto calorico giornaliero, che lo mette a rischio di sovrappeso e obesità “, ha detto Coe.

Quelli che usano il misurino per liquidi da 2 tazze hanno probabilmente misurato in modo impreciso tutte e tre le porzioni. “Il problema con il tentativo di misurare 1 tazza o ½ tazza in un misurino da 2 tazze è che c’è molto spazio per l’errore, nel decidere dove si trova la linea di misurazione, a seconda di come si tiene la tazza”, ha detto Coe.

I partecipanti allo studio sono stati più precisi quando hanno usato un dispositivo di misurazione per alimenti secchi da 1 tazza per dosare 1 tazza di crocchette. Un’altra opzione per migliorare la precisione è quella di utilizzare un dispositivo di misurazione per alimenti secchi adeguato alla quantità necessaria, afferma Coe.

“Più il misurino è vicino alla porzione che vuoi misurare, più precisa sarai”, ha detto Coe. Ma il metodo migliore di tutti, dicono i ricercatori, è la bilancia da cucina, che assicura che ogni porzione sia del giusto peso.

Quando ai partecipanti a questo studio è stato mostrato quanto sbagliassero con i loro soliti metodi di misurazione, la maggior parte ha indicato un’alta probabilità che avrebbe iniziato a usare una bilancia da cucina per misurare le crocchette del proprio cane.

Coe ha affermato che garantire porzioni di cibo corrette è qualcosa da fare anche per chi ha animali normopeso. “La maggior parte delle persone desidera che i propri animali domestici siano felici e in buona salute e questo è un modo per mantenere il peso dei loro animali domestici sotto controllo dal primo giorno, migliorando le loro possibilità di vivere una vita lunga e piena”.

Potrebbero interessarti anche: 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI