Home Cani Il comportamento del cane la dice lunga sul carattere del suo padrone

Il comportamento del cane la dice lunga sul carattere del suo padrone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
CONDIVIDI

Esistono poche cose sicure: una è la morte e l’altra è che il comportamento del cane la dice lunga sul padrone che ha. Sulla prima, però, non siamo certi.

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: dipende dal suo padrone (Foto Unsplash)

Come si suol dire, “la mela non cade mai troppo lontana dall’albero”. Questo detto vuol dire principalmente una cosa: se tuo figlio, che sia biologico o adottivo, umano o animale, si comporta male, la colpa molto probabilmente è tua. O per qualcosa che hai detto, hai fatto, hai insegnato, hai mostrato, insomma per qualsiasi egli abbia percepito da te, adesso sei tu il responsabile principale delle sue cattive maniere. Sei tu il referente e colui che ne dovrebbe, giustamente subire le conseguenze. Ti facciamo un esempio. Inviti dei tuoi amici a cena a casa. Loro, ovviamente chiedendolo prima a te, si portano il cane, perché non possono lasciarlo solo a casa. Il cucciolo dei tuoi ospiti ti fa la pipì nel soggiorno. E no, non soffre di alcuna patologia, semplicemente si è lasciato liberamente andare. Allora, la colpa è la sua o dei tuoi amici? Idem, se il cane degli ospiti avesse aggredito, senza essere stato stuzzicato, qualcuno dentro la tua dimora o il tuo animale domestico, senza una valida ragione. La colpa è che quel cane è pazzo o molto più probabilmente che i suoi padroni non sono stati in grado di educarlo adeguatamente? Inoltre c’è da considerare che i cani non nascono mai cattivi, anzi: in genere, hanno un temperamento abbastanza pacifico e amichevole con gli esseri umani. Se, quindi, il comportamento del cane è sbagliato, sicuramente questo dipende da un trauma o da qualcosa di negativo che gli è stato insegnato. Ripetiamo: la mela dall’albero non si allontana mai. Il modo in cui un cucciolo si comporta la dice lunga su che tipo di padrone ha.

Se questo fosse il tuo caso e volessi rimediare, sta tranquillo: di seguito ti diamo dei consigli su come riprendere Fido in maniera da correggere amorevolmente e in modo efficace il suo cattivo atteggiamento.

Il comportamento del cane (soprattutto se cattivo) rivela qualcosa di importante sul suo padrone

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: se educato male, si comporterà male (Foto Unsplash)

Ti sei mai reso conto che potresti aver creato, o almeno rafforzato, i peggiori comportamenti del tuo cane? Tutti commettiamo errori. Ma piaccia o no, il comportamento del tuo cane è un riflesso della tua vita, attitudine e stile di allenamento (o mancanza di ciò). I cani ripetono comportamenti che si rafforzano, quindi capire perché il tuo cane si sta comportando così può aiutarti a gestire meglio il suo addestramento per ottenere i risultati che desideri. Il primo passo è capire perché continua ad avere quell’abitudine fastidiosa.

Ecco sei problemi comportamentali comuni e cosa dicono di te.

Rifiutare di obbedire ai comandi più semplici

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: rifiuta di obbedire ai comandi (Foto Unsplash)

Se ci vuole più di una parola per far sedere il tuo cane e tutte le volte egli finisce per fissarti mentre una serie di Seduto! Seduto! Seduto! vola fuori dalla tua bocca, questo indica che sei impaziente. Speriamo che di solito non lanciate una raffica di domande ai vostri amici prima che possano persino rispondere alla prima. È lo stesso per il tuo cane. Dagli la possibilità di rispondere al tuo primo comando. La ripetizione dei comandi insegna anche al tuo cane che non ha bisogno di obbedirti la prima volta e che può essere una lezione pericolosa per lui da imparare.

Tirare il guinzaglio

Camminare bene al guinzaglio può essere insegnato soltanto con un addestramento costante, quindi qualcuno che rifiuta di dedicarsi al duro tempo di addestramento e lascia che il proprio cane li trascini in giro si imbatte in qualcuno in cerca di gratificazione immediata. Un cane che ha imparato che può trascinare il suo padrone ovunque voglia per mettersi in un mondo di guai, quindi sarebbe vantaggioso per entrambi dedicare del tempo all’addestramento al guinzaglio.

Molestare per ricevere del cibo

Le persone che danno agli occhi il loro cucciolo di cane e danno loro da mangiare gli scarti del tavolo tendono ad essere miopi. Sebbene alcune persone nutrano alimenti salutari per i cani, molte di esse possono causare problemi di salute a lungo termine come l’obesità e il diabete e molte persone possono essere molto pericolose per i cani.

Decisamente troppa energia incontrollabile

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: è troppo agitato (Foto Unsplash)

Alcuni cani e razze hanno naturalmente più energia di altri, ma se ogni cane che hai mai avuto è stato un disastro, il problema potrebbe essere che la tua vita è troppo pazza e che il tuo cane si sta nutrendo della tua energia. I cuccioli in particolare imparano come dovrebbe essere la vita da ciò che accade intorno a loro, e troppa energia frenetica nella tua famiglia causerà anche la frenesia del tuo cane.

Ringhiare e abbaiare di continuo

Mentre alcune razze di cani sono più inclini ad abbaiare di altre, un cane che abbaia eccessivamente di solito lo fa perché ne ricavano qualcosa. L’attenzione da parte tua, anche sotto forma di urlo, premia il comportamento e se provi attivamente a distrarli dall’abbaiare con giocattoli o dolcetti, stai insegnando loro che abbaiare ottiene loro le cose che vogliono.

Aggredire altri animali o addirittura persone

Se il tuo cane subisce costantemente schermaglie, potresti non essere abbastanza autorevole. Spennellare il tuo cane ringhiando su un altro fa pensare al tuo cane che il comportamento sia accettabile, e quindi può intensificarsi da lì. È importante mostrare al tuo cane dal primo giorno che ci sono conseguenze per comportamenti negativi come il ringhio (forse ti fermi e lo fai sedere quando vuole continuare a camminare) o crederanno di poter fare qualsiasi cosa.

Il comportamento del cane: come rimediare agli atteggiamenti scorretti

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: si comporterà bene, se educato bene (Foto Unsplash)

Ogni proprietario di cane vuole che il suo compagno canino sia educato e obbediente, ma ci saranno sempre momenti in cui il comportamento di un cane è tutt’altro che perfetto. Imparare come controllare il comportamento di un cane cattivo è essenziale per addestrare correttamente il tuo animale domestico e insegnargli come riconoscere e soddisfare le tue aspettative di essere un “buon cane”.

Se il comportamento del cane è cattivo

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: cosa fare, se si comporta male (Foto Unsplash)

Ci sono molti comportamenti diversi che possono sembrare cattivi. Quanto sia cattivo il comportamento dipende da una serie di fattori, come i seguenti.

  • La razza. Alcuni cani sono noti per comportamenti “cattivi” come scavare, abbaiare eccessivo, e così via
  • L’età. I comportamenti indesiderati sono spesso più comuni tra cuccioli o cani anziani
  • L’allenamento. Alcuni comportamenti possono essere facilmente modificati con l’allenamento, se quell’allenamento è applicato correttamente
  • La situazione. I comportamenti scorretti variano in base a una situazione, come ad esempio abbaiare senza motivo o contro un intruso
  • Le preferenze del proprietario. Ciò che può sembrare negativo per un proprietario non è un problema per un altro

In generale, il comportamento del cane è considerato negativo se eccessivo e sgradito, nonostante i tentativi di correggere il cane. Sebbene non tutti i cani presentino comportamenti potenzialmente dannosi, diversi tipi di comportamenti scorretti possono includere, oltre a quelli che abbiamo sopra citato, i seguenti.

  • Latrare
  • Piagnucolare
  • Scavare
  • Mordere
  • Masticazione eccessiva
  • Rincorrere
  • Marcare il territorio con la propria urina

Mentre l’incidente occasionale con uno di questi comportamenti non è di solito un problema, il comportamento continuo e ripetuto può essere una sfida da correggere. Fortunatamente, ci sono modi per aiutare a controllare il cattivo comportamento di un cane.

Come controllare il comportamento del cane

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: si può controllare (Foto Unsplash)

Il primo passo per controllare i comportamenti scorretti è determinare la causa della reazione del cane. Diverse condizioni mediche potrebbero portare a comportamenti scorretti, come un cane con un’infezione all’orecchio più sensibile ai rumori e abbaiare per protesta, o un cane con un’infezione alla vescica che urina di più in casa. Lo stress, l’ansia o stimoli non familiari potrebbero anche innescare comportamenti scorretti. Una volta scoperta la fonte del cattivo comportamento, è possibile controllare la risposta del cane con diverse tecniche, come …

Prevenzione

Se conosci il grilletto per il cattivo comportamento del tuo cane, può essere facile rimuoverlo. Ad esempio, sostituisci un campanello quando il suono innesca l’abbaiare, non dare scarti al tavolo del tuo cane per impedire l’accattonaggio o tenere il cane fuori dalla cucina se il contro-surf è un problema.

Conosci il tuo cane

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: bisogna conoscere il proprio cane (Foto Unsplash)

In alcuni casi, un comportamento scorretto può essere dovuto al fatto che non sei consapevole delle esigenze del tuo cane. Un cucciolo o un cane anziano che può fare pipì in casa potrebbe beneficiare di pause bagno più frequenti all’esterno. Riconoscere i segnali del tuo cane può aiutarti ad apprendere ciò di cui ha bisogno in modo da poterlo evitare evitando di comportarsi male.

Esercizio

Alcuni comportamenti scorretti, come scavare o inseguire, possono essere il risultato di energia repressa. Dare al tuo cane più esercizio fisico può aiutare a bruciare energia in modo che il tuo cane non sia tentato di comportarsi male e rafforzerà il tuo legame con il tuo animale domestico, quindi sarà più probabile che ti presti attenzione e obbedisca ai tuoi comandi.

Ignora il comportamento

Molti tipi di cattivi comportamenti hanno lo scopo di attirare l’attenzione, come saltare su, abbaiare o chiedere l’elemosina. Se ignori il comportamento, il cane non riceverà l’attenzione che sta cercando e il suo comportamento alla fine cambierà. Ciò include non gridare o punire le azioni del cane, perché anche cattiva attenzione è ancora l’attenzione che il cane desidera.

Reindirizzamento

Alcuni comportamenti che possono sembrare cattivi sono in realtà istintivi per un cane, come masticare e scavare, e potrebbe essere impossibile interrompere completamente il comportamento. Invece, reindirizza il cane verso scelte più appropriate, come fornire giocattoli da masticare sicuri o consentire di scavare in un punto specifico per risparmiare il resto dei tuoi beni e il cortile da un’attenzione indesiderata.

Stai calmo

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: farlo stare calmo è una priorità (Foto Unsplash)

Indipendentemente dal cattivo comportamento del tuo cane, è importante mantenere la calma. La tua eccitazione, anche se sta gridando o gesticolando perché sei arrabbiato o arrabbiato, potrebbe essere vista come gioco o incoraggiamento, qualcosa di cui il tuo cane godrà. Invece, mantieni la voce bassa e livellata, i tuoi gesti lenti e deliberati e tutte le tue azioni calmanti per aiutare a calmare il tuo animale domestico.

Comandi di interruzione

Quando il tuo cane sta facendo qualcosa di brutto, può essere utile avere un comando di interruzione a cui il cane è addestrato a obbedire. Puoi usare Stop!, No!, Rilascialo! oppure Molla! per attirare l’attenzione del tuo cane e fargli sapere che il suo comportamento è inaccettabile. Un tono di voce aspro e forte aiuterà a rafforzare il significato del comando e insegnerà al tuo cane a cessare e desistere.

Socializzazione

Con alcuni comportamenti, la socializzazione può essere tutto ciò che è necessario per correggere il comportamento. Più il cane è abituato a suoni e profumi diversi, meno è probabile che il cane reagisca in modo eccessivo a una nuova sensazione. Una maggiore esposizione aiuterà il tuo cane ad abituarsi a diversi ambienti in modo da ridurre al minimo qualsiasi comportamento scorretto.

Pratica

Il comportamento del cane
Il comportamento del cane: ci vuole tanta pratica (Foto Unsplash)

Rafforzare regolarmente l’addestramento con il tuo cane li aiuterà a rimanere legato a te e riconoscerti come una figura di autorità, che può aiutare a minimizzare i cattivi comportamenti quando dài comandi o usi altre tecniche per scoraggiare diverse azioni. La chiave è essere sempre coerenti e tutti i membri della famiglia dovrebbero usare le stesse tecniche per fermare i cattivi comportamenti.

Lavora con un trainer

In casi estremi, potrebbe essere necessario lavorare con un addestratore per cercare di frenare il cattivo comportamento di un cane. Un addestratore può offrirti diverse opzioni per controllare comportamenti indesiderati e può aiutarti a trovare ciò che funzionerà meglio per il tuo cane per impedirgli di compiere azioni indesiderate.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani