Home Cani Razze di Cani Cani da salvataggio in mare e in montagna: razze più idonee e...

Cani da salvataggio in mare e in montagna: razze più idonee e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:06
CONDIVIDI

Tutto quello che c’è da sapere sui cani da salvataggio, veri e propri angeli custodi a quattro zampe che ogni giorno affiancano l’uomo nella gestione delle situazioni di emergenza.

Cani da salvataggio in mare e in montagna
In acqua e ad alta quota (Foto Adobe Stock)

Al mare o in montagna, cani bagnino o da salvataggio ad alta quota. Sono i cani formati e specializzati per il soccorso dell’uomo in acqua oppure per aiutare persone in difficoltà in montagna. Quali sono le caratteristiche di questi cani e quali le razze più “portare” a svolgere questi mestieri? Come vengono addestrati questi cani? Gli angeli a quattro zampe impiegati in queste attività devono essere forti, sopportare la fatica e avere una conformazione fisica idonea al trasporto.

Potrebbe interessarti anche: Lavori per cani: 9 mestieri adatti ai nostri amici a quattro zampe

Angeli pelosi a quattro zampe: i cani da salvataggio

cane bagnino
Il salvataggio in acqua di un cane bagnino (Foto Adobe Stock)

I cani da salvataggio in mare (i cosiddetti cani bagnino) possono essere di qualsiasi razza, ma i cuccioli devono necessariamente avere spiccate doti di acquaticità e un peso superiore ai 30 chili. Le razze di cani da salvataggio in mare più indicate sono:
Labrador, Terranova, Golden Retriever, e Perro De Agua della Spagna.

Ma cosa sa fare un cane da soccorso in acqua? E’ in grado di:

lanciarsi dall’elicottero;
aiutare il conduttore a effettuare la rianimazione in acqua;
trainare un battello con a bordo 30 persone;
nuotare e resistere su distanze fra i 300 metri e i 4 chilometri;
viaggiare sulle motovedette della Capitaneria di porto.

Per quanto riguarda invece i cani da soccorso in montagna generalmente sono i San Bernardo, il Pastore Tedesco, il Pastore Belga Malinois, il Golden Retriever e anche il Border Collie. Questi vengono addestrati a partire dai 7 mesi di età e l’allenamento è mirato a far sviluppare al massimo le capacità olfattive del cane che gli consentiranno di ritrovare i superstiti sotto la neve.

Ovviamente esistono scuole per insegnare ai cani il soccorso in mare e montagna e in Italia ce ne sono in diverse città. Per il
training in acqua ci sono due tipi di addestramenti: uno è di tipo ricreativo e comprende sport acquatici e giochi in mare, durante l’altro, quello operativo, ci si esercita sul salvataggio e sull’esplorazione. Per quanto riguarda l’addestramento per il salvataggio ad alta quota sono previste simulazioni in cui al cane viene insegnato ad abbaiare ogni volta che trova qualcuno.

S.C.