Home Cani Razze di cani American Pit Bull Terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

American Pit Bull Terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

L’American Pit Bull Terrier o meglio da tutti conosciuto come il Pit Bull, è una razza statunitense, massiccia, muscolosa, possente e dall’aspetto fiero. E’ un cane da difesa in quanto è stato sviluppato per il combattimento, ma se addestrato bene e con sani principi può essere una razza da compagnia a tutti gli effetti. Gli piace giocare con i bambini che sappiano rispettarlo. Non è ideale per gli anziani o i novizi. E’ opportuno che venga adottato da proprietari esperti con i quattro-zampe. Ha difficoltà con i cambiamenti climatici. Può fare da guardino alla proprietà ma tende a non abbaiare. E’ legato molto al suo padrone e non riesce a sopportare la solitudine. Convivere con altri animali non è la miglior soluzione.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da difesa
  • Taglia: Media
  • Vita Media: 10-12 anni
  • Altezza maschio: 46-54 cm
  • Altezza femmina: 41-51 cm
  • Peso maschio: 16-27 Kg
  • Peso femmina: 13-23 Kg
  • Riconoscimento: Non riconosciuto

CARATTERE E STILE DI VITA

I Pitbull hanno un temperamento coraggioso, dominante e sicuro. Vista la loro reputazione negativa, magari si crede che siano aggressivi, feroci e spregevoli. In realtà questa razza vuole compiacere il padrone perché molto legato ad egli. Sono generosi con il prossimo, tanto da scodinzolare in modo allegro anche con gli sconosciuti. Non abbaiano tantissimo, l’unica volta che lo fanno è per far festa al padrone, per dare il benvenuto ad amici e parenti. Nonostante tutto quello che si dice e si sente per loro conto, non sono cani di per sé feroci, soprattutto nei confronti degli esseri umani, a meno che non vengono ammaestrati per il combattimento. Dall’aspetto possono sembrare cani da guardia, in realtà si possono adeguare al ruolo ma non sono stati scelti per questa mansione.  Sono piacevoli cani da compagnia che adorano la famiglia, e cercano di proteggere a tutti i costi i membri del loro gruppo sociale.  Vogliono sentirsi parte della famiglia. La loro selezione è avvenuta per farli diventare cani da combattimento in luoghi affollati, ma dovevano aggredire solo un altro cane e non gli esseri umani. Così da poter scommettere e fare spettacolo. La coabitazione con altri cani è assolutamente vietata, perché la presenza dei loro simili, potrebbe innescare un input violento tanto da aggredirli. Si consiglia anche di non slegarli in presenza di altri cani perché il loro istinto è quello di combattere con altri cani e quindi si possono trovare in conflitto. Sono conosciuti da tutti come Pitbull, ma il nome completo è American PitBull Terrir, dato l’incrocio con la razza inglese e questo li parta al loro istinto innato per la caccia. Visto che adorano passeggiare e correre all’aperto, è opportuno che stiano sempre al guinzaglio in queste circostanze perché il loro impulso li porta a seguire le prede come conigli, galline e gatti. La convivenza con i felini, infatti, è da scartare in quando li vedono come il loro cibo. Con i cambiamenti climatici hanno grosse difficoltà. In inverno non hanno pelo a sufficienza per poter stare fuori gran parte del tempo e per questo va tenuto in casa. Si deve evitare di esporli al freddo torrido, e se sono bagnati si devono poter asciugare in fretta al momento del rientro a casa. Anche in estate non c’è vita facile per questa razza, infatti, quando le temperature sono molto alte si consiglia di tenerli riparati in casa. Lo stile di vita non è troppo dinamico, anzi gli piace stare in casa, ha non come un sedentario e passare le giornate sul divano. Riescono ad adeguarsi in piccoli appartamenti, anche perché non abbaiano sempre e questo li rende adeguati ad abitare in un condominio. Se dovesse abitare in una casa con giardino, bisogna ricordare di recintare il perimetro per evitare di farlo scappare se fiuta una preda.

PREZZO

Questa razza non è riconosciuta ufficialmente dall’Enci, ma in Italia possiamo trovare alcune associazioni che tutelano l’American Pit Bull Terrier tramite i propri registri, regolamenti e standard di razza. Il costo massimo è di 1000 euro, ma può variare in base al sesso, all’età e alle origini. Il prezzo medio, infatti è tra i 600 ai 900 euro. Il budget per il mantenimento mensile, che serve a soddisfare i suoi bisogni, si aggira intorno ai 40 euro.