Home Cronaca Abbandona il cane legandolo al carrello del supermercato

Abbandona il cane legandolo al carrello del supermercato

CONDIVIDI

Abbandona il cane legandolo al carrello del supermercato

cane abbandonato

Alcuni abbandoni sono da manuale. Il cane lasciato legato per strada, ad un palo, al guardrail oppure di fronte al supermercato o al cancello di un canile.

Purtroppo, sembra irreale che ancora oggi si verifichino situazioni di questo tipo. Al contrario di quanto si pensi, i cani continuano ad essere abbandonati nelle modalità più sconcertanti. Il periodo estivo è la stagione più critica per gli abbandoni. Cani regalati a natale o adottati che diventano troppo impegnativi a ridosso delle ferie e cucciolate indesiderate sono all’ordine del giorno.

Nonostante sia quasi finita la stagione estiva, un cane è stato abbandonato, all’esterno del centro commerciale “La Girandola” a Bagnolo Cremasco nella Provincia di Cremona.

L’esemplare è stato notato da alcune persone. Era legato al carrello del supermercato. I testimoni non sono rimasti indifferenti e hanno segnalato il caso alle autorità preposte.

Il cagnolino è stato recuperato e trasferito in una clinica veterinaria per i primi accertamenti e controllare il microchip di cui ne era privo. Per questo, saranno necessarie ulteriore verifiche, tra le quali al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere di videosorveglianza all’esterno del supermercato che potranno essere utili per risalire al proprietario dell’animale.

Quello che non viene mai ricordato abbastanza è quanto l’animale sia esposto a pericoli per strada. Il cane legato potrebbe spaventarsi, impaurirsi, dimenarsi e di conseguenza potrebbe ferirsi o strangolarsi con il collare. Se si libera, durante la fuga, il cane è disorientato e spaventato. In quel caso è facile che resti vittima di un incidente.

Possono accadere casi in cui non è possibile continuare a provvedere ad un animale. Casi che scaturiscono da motivi seri e non futili come una vacanza. Ci sono diverse soluzioni da intravedere per l’animale come rifugi, associazioni o canili che possono prendere in carico il cane.

Nel caso di una vacanza, oggigiorno esistono dogsitter, pensioni o associazioni disponibili ad andare incontro ai proprietari. Ecco perché abbandonare un cane per strada non è più ammissibile.

Ti potrebbe anche interessare–> Cosa fare quando troviamo un cane abbandonato

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI