Home Cronaca Aggressione cani: Rottweiler in libertà uccidono un cane levriero

Aggressione cani: Rottweiler in libertà uccidono un cane levriero

CONDIVIDI
aggressione cani
Rottweiler

Rottweiler lasciati liberi uccidono cane

In Toscana, a Tavarnelle Val di Pesa, si è consumata l’ennesima tragedia. Quella di un’aggressione di cani lasciati in libertà. Secondo quanto riferiscono i media locali, una donna che stava passeggiando con il proprio cane, un levriero è stata raggiunta da due esemplari di razza Rottweiler.

I due molossi si sono scagliati sul povero levriero al guinzaglio che non ha avuto scampo. Il cane è morto sotto agli occhi della padrona terrorizzata che non è riuscita ad allontanare i rottweiler inferociti. Per fortuna la donna è rimasta illesa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Tavarnelle che hanno denunciato in stato di libertà il proprietario degli animali.

L’uomo, un italiano di 37 anni, originario di Tavernelle è stato denunciato per omessa custodia di animali.

Leggi anche–> Cassazione: scatta sanzione per omessa custodia di animale, anche se scappa perché impaurito

Infatti, i due cani vagano liberi per le campagne circostanti e nessuno lo ha impediti di aggredire il levriero.

Aggressione cani

Da un punto di vista della custodia dell’animale il padrone deve garantire sicurezza al cane di cui è responsabile. Sia quando il cane è in giardino o in casa. Ci potrebbero essere numerosi pericoli per l’animale che scappa. Potrebbe provocare un incidente, essere vittima di un incidente oppure come in questo caso potrebbe aggredire persone o altri animali.

Leggi anche–> Aggressioni cani: rottweiler azzanna bimbo di 4 anni

Cani di razze pericolose dovrebbero essere tenuti sotto controllo in quanto il cane essendo un animale è sempre in parte imprevedibile. Ma non solo. Alcune razze non sono adatte a tutte le persone. Bisogna riconoscere la potenza di un pitbull o di un rottweiler così come il carattere individuale di ogni cane.

Leggi anche–> Aggressione cani: patentino per “razze pericolose” anche in Italia

Un caso simile è stato registrato in provincia di Modena dove due rottweiler hanno aggredito e ucciso un piccolo maltese. Il proprietario del cagnolino rischiò l’infarto e venne trasferito d’urgenza al pronto soccorso.

Leggi anche–> Cani aggressivi, infarto dopo che due Rottweiler gli uccidono il Maltese

Cani di grossa taglia nei luoghi pubblici dovrebbero essere portati al guinzaglio e con la museruola. Purtroppo, si tratta di leggi che non vengono rispettate dai proprietari.

Al momento, nei riguardi del padrone dei rottweiler non sarebbe stata formalizzata una querela. Anche se il Servizio Veterinario di Firenze è stato già attivato, non sono stati adottati provvedimenti nei confronti dei cani.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI