Home Cronaca Allarme bocconi avvelenati nel Bresciano

Allarme bocconi avvelenati nel Bresciano

CONDIVIDI

cane strada

Un atto di vigliaccheria, complice di atroci sofferenze inflitte ad un animale. Quello dell’avvelenamento di un cane è un gesto ignobile da condannare che non trova giustificazioni. Gli animali dopo aver ingerito delle sostanze letali hanno poche ore, a volte pochi minuti per essere salvati, così come abbiamo ricordato in un precedente articolo su “Come intervenire in caso di avvelenamento del vostro cane” (clicca qui per consultarlo)

Come ogni anno, torna l’incubo dei bocconi avvelenati nel belpaese e dopo i numerosi casi registrati al Sud, ecco che anche Manerba del Garda, nel bresciano, è allarme avvelenamento. Infatti, in questi ultimi giorni sono già morti cinque cani nella zona di via Case sparse in località Perlino.

Nella stessa zona, nel 2007 morirono ben 19 cane nel giro di un mese. Ecco perché le autorità e i proprietari dei cani sono in allerta e i media riportando la notizia, invita a prestare attenzione agli amati 4zampe.

Secondo quanto viene riferito, i carabinieri stanno già indagano sulla vicenda, dopo che i proprietari di una coppia di pastori tedeschi hanno denunciato ai media la morte dei loro cani che avevano mangiato dei bocconi avvelenati durante la passeggiata. I proprietari hanno dovuto far sopprimere i loro cani per non farli soffrire.

Tra le piccole vittime a 4zampe, due cani di un residente della zona e il fedele compagno di una coppia di turisti. Dal canto loro i residenti del quartiere per collaborare hanno esposto dei cartelli ricordando ai proprietari di fare attenzione ai cani.