Home Cronaca Asina in fuga dalla stalla: scoppia il panico in tangenziale

Asina in fuga dalla stalla: scoppia il panico in tangenziale

CONDIVIDI
(foto pubblico dominio)

Sono rimasti basiti gli automobilisti che l’altro giorno a Torino si sono ritrovati davanti un’asina in fuga nel bel mezzo della tangenziale sud. L’animale, infatti, è entrato dalla rampa di immissione di La Loggia. Immediatamente sono stati chiamati gli agenti della polizia stradale. L’asina era scappata da una stalla ubicata a Moncalieri, nel pomeriggio. L’allarme è stato fatto scattare dagli stessi proprietari dell’allevamento, che si sono messi sulle sue tracce.

Infatti, la stavano rincorrendo e grazie all’ausilio delle forze dell’ordine, sono riusciti a bloccarla prima che finisse investita da qualche auto. In quel punto, peraltro, la velocità a cui viaggiano i veicoli è altissima. L’animale, spaventato, è stato accompagnato sino all’area di servizio di Nichelino Nord. Qui l’asina è infine riuscita a salire su un veicolo apposito per il trasporto animali. Messa in sicurezza, è stata infine riportata nell’allevamento.

Tori in fuga

Non è raro che un animale selvatico scappi da un allevamento o come da un luogo dove è custodito. Nelle scorse settimane, c’era stato molto spavento a Pedaso, nel fermano, per un grosso toro che è scappato dal mattatoio, ferendo anche uno degli addetti che cercava di bloccarlo. La fuga del bovino è durata qualche ora, finché i militari dell’Arma dei Carabinieri non lo hanno trovato per strada e ucciso. L’addetto ferito è stato portato al Pronto soccorso di Fermo per essere medicato. Intanto, al mattatoio sono giunti i veterinari dell’Asur e alcune pattuglie di carabinieri. Il personale medico ha constatato che l’animale era fuori controllo e che non restava altra soluzione che quella di abbatterlo.

A metà aprile di quest’anno, i pendolari che attendevano l’autobus alla fermata Cotral di Saxa Rubra a Roma si sono visti interrompere la monotonia della loro quotidianità dall’irrompere sulla scena di un toro. L’animale vagava libero per le strade ed è stato ripreso da numerosi presenti esterrefatti dalla sua presenza. Il toro in particolare ha bazzicato nei pressi del capolinea degli autobus extraurbani, ma a stupire è stata la mansuetudine da lui mostrata, come se tutto ciò che lo circondasse non gli arrecasse disturbo. Anche in questo caso, ha presto piede la ‘pista’ dell’animale scappato.

 

GM