Home Cronaca Aspettava solo di morire: trovata in gravi condizioni

Aspettava solo di morire: trovata in gravi condizioni

CONDIVIDI

E’ stata gettata via, messa in disparte per lasciarla morire. La piccola Luna, come indica la volontaria che sta seguendo il caso in un post pubblicato su Faceboook, è un cane padronale, ovvero un esemplare che vive come un randagio ma che ha un padrone dal quale fa ritorno di tanto in tanto, spesso la sera o di notte. Purtroppo come capita nella maggior parte dei casi, questi cani non vengono seguiti e quando stanno male sono affidati al destino. Un sistema piuttosto diffuso nelle campagne e in alcune regioni dove spesso non vi è un’attenzione specifica agli animali che non vengono sterilizzati e si riproducono ogni anno, implementando il fenomeno del randagismo, arrivando a formare delle piccole colonie.

Luna è uno di quei casi. La volontaria esprime infatti il proprio sdegno, commentando in un post che “la cosa che veramente mi fa schifo è che stavano in attesa della sua morte”. Luna si trova nella provincia di Palermo e dopo un primo appostamento, i volontari sono tornati il giorno seguente per prelevarla e trasferirla in clinica veterinaria. Fortunatamente, dagli aggiornamenti non risulta positiva alla leshmaniosi ma resta ricoverata per ulteriori accertamenti e trattamenti per recuperare le sue condizioni fragili. Il suo corpo  è divorato dalla rogna, con piaghe e ferite infette un po’ ovunque. Uno stato di evidente denutrizione che ci fa capire quanto questa bellissima esemplare abbia potuto soffrire. Le condizioni di Luna ci portano ad interrogarci su come si possa lasciare un cane soffrire in questo modo, senza neanche provvedere a delle minime cure.

Ovviamente, tutto ha un costo e per questo è stato lanciato un appello con il quale viene chiesto il contributo di tutti per aiutare Luna nel suo recupero e per le cure.