Home Cronaca Bimba muore a un anno aggredita dai pitbull di famiglia

Bimba muore a un anno aggredita dai pitbull di famiglia

CONDIVIDI
Pitbull aggressivi

Una tragedia che nessuno a Flero, nel bresciano, si sarebbe mai aspettato: una bimba di un anno, Victoria, è morta aggredita dai cani di famiglia. La piccola si trovava in casa col nonno, che pare l’abbia persa di vista appena pochi secondi, tanto è bastato perché i cani, due pitbull, la aggredissero in giardino, uccidendola. Il nonno ha provato a salvare Victoria, ma ha rischiato anche lui, restando ferito.

La mamma di Victoria, bresciana di 22 anni, non era in casa al momento dell’aggressione. Suo padre, di origini albanesi, si trova in Germania dopo aver perso il lavoro nel nostro Paese. I militari dell’Arma dei Carabinieri, giunti sul posto, hanno dovuto abbattere i due pitbull inferociti. Successivamente, è giunta la madre, che ha iniziato a urlare, sconvolta dall’accaduto. Diversi i vicini di casa accorsi, richiamati prima dalle sirene delle ambulanze arrivate per soccorrere nonno e nipotina, poi dalle urla della madre.

Il nonno materno di Victoria, ricoverato, non è in pericolo di vita, mentre la madre della bimba è in stato di choc. I vicini ora denunciano: “Solo il papà della bambina sapeva gestire quei due cani”. Secondo il racconto di alcuni testimoni, non era la prima volta che i due pitbull si rendevano protagonisti di aggressioni. Ora la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta per omicidio e il sostituto procuratore Roberta Panico che sta vagliando la posizione del nonno di Victoria, che potrebbe essere accusato di omessa custodia della minore.

Un caso recente

Un paio di mesi fa, ci sono stati momenti di angoscia a Catania dove una famiglia ha cercato di strappare dalle fauci di un cane il bambino di due anni. Tanta paura nel quartiere popolare di San Cristoforo a Catania dove in un caldo pomeriggio, due bambini stavano giocando all’interno del cortile di un palazzo. Ad un certo punto, secondo quanto trapela dalla cronaca locale, il cane del vicino, un pit bull si sarebbe scagliato contro i ragazzini, avventandosi sul bambino più piccolo che ha morso alla testa, provocandogli un frattura al cranio. Il piccolo se l’è cavata.

Al di là delle razze pericolose, è sempre importante fare attenzione ai bambini in presenza dei cani, ricordando che ci sono diversi fattori che scatenano l’aggressività del cane, che nella maggior parte dei casi reagisce in base al timore e dalla paura. Tutti i cani sono potenzialmente pericolosi senza dover discriminare alcune razze specifiche e gli stessi esperti, hanno ricordato che nella maggior parte dei casi, i bambini vengono aggrediti da cani di piccola taglia.

 

GM