Home Cronaca Bocconi avvelenati: ucciso il cane di Susanna Tamaro

Bocconi avvelenati: ucciso il cane di Susanna Tamaro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45
CONDIVIDI
Susanna Tamaro
Susanna Tamaro con Pimpi (Facebook)

La piaga dei bocconi avvelenati fa una vittima ‘illustre’: uccisa Pimpi, il cane della nota scrittrice Susanna Tamaro, il suo dolore su Facebook.

Quella dei bocconi avvelenati è una piaga che purtroppo è difficile da debellare. Sono troppi e frequenti i casi che siamo costretti quotidianamente a denunciare, l’ultimo in ordine di tempo ha fatto una vittima “illustre”. Infatti, ignoti hanno ucciso Pimpi, la cagnetta di Susanna Tamaro. La stessa scrittrice, che soffre della sindrome di Asperger, ha denunciato l’episodio su Facebook. Sono centinaia i commenti e le condivisioni della denuncia pubblica.

Potrebbe anche interessarti –> Polpette per uccidere i cani: scatta l’allarme a Sanremo

Susanna Tamaro denuncia la drammatica morte del suo cane

Di profondo dolore le parole di Susanna Tamaro: “Ti ho cercata a lungo e, alla fine, ti ho trovata dietro le sbarre di un canile. Per un mese, come la Volpe con il Piccolo Principe, sono venuta a trovarti con regolarità perché volevo essere certa che la gioia che provavo io nel vederti la provassi anche tu. E alla fine, quando ti ho portato a casa, è stato subito un grandissimo amore. Eri intrepida, ma mai fanatica, allegra e ubbidiente, amavi …i cani, i gatti, i bambini. Amavi il mondo intero e i tuoi occhi osservavano il mondo con inesausta curiosità”.

Ricorda la scrittrice: “Avresti dovuto essere il cane della mia vecchiaia, piano piano, con gli anni, avremmo rallentato il passo insieme e poi, un giorno ci saremmo seduti sulla panca davanti casa e avremmo visto il sole tramontare, consapevoli che, oltre il tramonto del giorno, quello sarebbe stato anche il tramonto della nostra vita. Nei lunghi anni di compagnia, con la tua gioiosa felicità saresti stata l’antidoto naturale all’inevitabile malinconia del passare degli anni. Ma purtroppo non è stato così”. Susanna Tamaro conclude: “Pimpi è morta ieri, uccisa da un boccone avvelenato. Era con me da appena sei mesi. Addio, piccolo raggio di luce, meraviglioso arcobaleno che hai allietato un tempo purtroppo così breve”.

Leggi anche –> Ancora bocconi avvelenati: nuovi casi a Vicenza, un cane morto

Ti ho cercata a lungo e, alla fine, ti ho trovata dietro le sbarre di un canile. Per un mese, come la Volpe con il…

Pubblicato da Susanna Tamaro su Domenica 13 gennaio 2019

Per saperne di più, leggi anche –> Bocconi avvelenati, strage di cuccioli in Sicilia: “Ora basta, servono leggi più dure”

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI