Home Cronaca Brutalità ad Ostia, cane seviziato e bruciato vivo

Brutalità ad Ostia, cane seviziato e bruciato vivo

CONDIVIDI

vigili

Orrore atroce ad Ostia antica. La brutalità della mente umana non ha confini e quando entra in azione fa solo vittime innocenti. Un povero cane è stato seviziato e cosparso di benzina per poi essere bruciato vivo: una tragedia efferata che solo la mente di un folle può partorire. La bestiola è stata legata ad un albero, in una radura, a circa 50 metri da via di Castelfusano, all’altezza del centro sportivo della Longarina. Quando i vigili del fuoco sono intervenuti, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso: il povero animale è morto sotto atroci sofferenze. Le ustioni si sono rivelate troppo estese, nonostante l’intervento dei vigili che hanno fatto di tutto per spegnere le fiamme. Adesso si dà la caccia a chi ha architettato questa brutalità disumana. Infatti, sono in corso indagini ed accertamenti per risalire al proprietario o proprietaria del cane in base al microchip. Per ora non ci sono testimoni che possano dare un aiuto.