Home Cronaca Caccia al Coccodrillo scappato dal circo

Caccia al Coccodrillo scappato dal circo

CONDIVIDI

Sparito un coccodrillo dal circo. Il giallo estivo in Sardegna

E’ sparito un coccodrillo dal circo Martin a Sos Alinos, una località turistica costiera di Orosei, nel Nuorese  in Sardegna. Un vero e proprio giallo sulla quale stanno indagando le forze dell’ordine. Infatti, sono numerose le incongruenze che emergono dal caso a cominciare dai proprietari del circo risultati sospetti. Nel 2014, la Procura di Tempio aveva disposto il sequestro degli animali per sospetti maltrattamenti, respinti dai proprietari.

I gestori del Circo inoltre avrebbero presentato in ritardo una denuncia per furto. Secondo la loro ipotesi è che qualcuno avvia rubato il coccodrillo. Tra le ipotesi si pensa che il coccodrillo sia scappato o che qualcuno abbia invece volutamente liberare l’animale, al momento dello smontaggio dei tendoni. Tuttavia, come sottolineato da Repubblica.it, tra gli elementi un po’ sospetti sulla vicenda è che non solo i proprietari abbiano presentato la denuncia per furto con ritardo ma avrebbero al contempo immediatamente avviato le procedure per il risarcimento dell’assicurazione.

“Farsi sottrarre un coccodrillo dimostra una volta di più che quelli non sono luoghi dove tenere animali, anche per motivi di sicurezza oltre che morali”, ha commentato commenta Gianluca Felicetti, presidente Lav, accendendo nuovamente i riflettori sul tema del divieto animali esotici nei circhi.

Le autorità stanno ora cercando l’esemplare e invitano la popolazione a prestare particolare attenzione e segnalare ogni ipotetico avvistamento alle forze di polizia.

“Ci comunicano che è stato denunciato il furto di un COCCODRILLO (in maiuscolo nell’originale n.d.r.) dal circo attualmente a Sos Alinos. Non potendo con certezza confermare il furto, si sta vagliando anche l’ipotesi della fuga dell’animale. Si invita la popolazione a prestare particolare attenzione e segnalare ogni ipotetico avvistamento alle forze di polizia, tutte allertate”, ha scritto l’amministrazione comunale di Orisei.

L’esemplare è un caimano di un metro e mezzo, nato in cattività. Per gli esperti è difficile che possa sopravvivere in libertà, in un ambiente estraneo.

Il giallo estivo ha già scatenato i commenti sui social.

Quello che emerge ancora una volta è la pericolosità nel detenere animali esotici e pericolosi dando il permesso ai circhi di stabilirsi in prossimità delle abitazioni.

 

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI