Home Cronaca Cammelli abbattuti in Australia: la Somalia offre una soluzione per salvarli

Cammelli abbattuti in Australia: la Somalia offre una soluzione per salvarli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38
CONDIVIDI

I cammelli in Australia sono diventati un problema a causa della siccità e vengono abbattuti: dalla Somalia arriva una soluzione alternativa per salvarli.

cammelli abbattuti australia
I cammelli dromedari vengono attualmente abbattuti in Australia, la Somalia offre un’alternativa (Foto Wikipedia)

I somali oltraggiati stanno esortando gli australiani a smettere di abbattere i cammelli selvatici e invece a mandare gli animali nel Corno d’Africa in modo che possano prendersi cura di loro.

I cammelli selvatici australiani comprendono soprattutto i cammelli dromedari – il Camelus dromedarius è conosciuto anche come cammello arabo o cammello indiano – ma anche cammelli in senso stretto (Camelus bactrianus). 

I cecchini stanno sparando ai cammelli nell’Australia meridionale da mercoledì dopo che il caldo estremo e la siccità avevano costretto gli animali a invadere gli insediamenti umani in cerca di acqua, come vi abbiamo raccontato in modo approfondito nell’articolo Cammelli in Australia: ne saranno abbattuti 10000 in pochi giorni.

Cammelli selvatici abbattuti in Australia: l’offerta della Somalia

cammelli dromedari Australia
Cammello dromedario (Foto Twitter)

I somali hanno un profondo amore per i cammelli, che chiamano “geel”. Misurano la ricchezza e lo stato sociale in base al numero di cammelli che le persone possiedono, non alla quantità di denaro che hanno.

Credono anche che dopo che gli inglesi colonizzarono quella che ora è la repubblica autoproclamata della Somalia nel XIX secolo, sequestrarono branchi di cammelli e li mandarono in Australia, che all’epoca era anche una colonia britannica.

Altri sostengono che i cammelli furono inizialmente portati in Australia da coloni britannici provenienti da India, Afghanistan e Medio Oriente.

Il presidente della Somalila and Camel Herders Association, Mustafe Cali Deeq, ha affermato che gli animali sono “molto preziosi” per i somali e “secondi” solo agli esseri umani.

Cali Deeq ha detto che l‘Australia dovrebbe risparmiare la vita dei cammelli mandandoli da dove “originariamente” provenivano.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI