Home Cronaca Campagne contro abbandoni: microchip gratuito a Roma, fino al 10 agosto

Campagne contro abbandoni: microchip gratuito a Roma, fino al 10 agosto

CONDIVIDI
microchip cane
Lettore microchip

Microchip gratuito per 4 giorni a Roma 

Un’iniziativa che s’inserisce nell’ambito della campagna contro gli abbandoni promossa dal Comune di Roma e che mira alla tutela degli amici a 4zampe.

Dal 7 al 10 agosto, sarà infatti possibile microchippare il proprio animale gratuitamente presso il canile rifugio comunale Muratella o presso l’ambulatorio dell’associazione Asta.

La campagna anti abbandono intitolata “Un amico non si abbandona”, vanta quest’anno un testimonial d’eccezione, Michele Zarrillo.

“L’iniziativa dell’assessorato alla Sostenibilità Ambientale in collaborazione con il Dipartimento Ambiente vuole offrire a tutti i cittadini la possibilità di mettersi in regola con quanto disposto dalla vigente normativa ed allo stesso tempo ha come obiettivo la salvaguardia degli amici a quattro zampe”. Dichiara l’assessore capitolino Pinuccia Montanari.

Che cos’è il microchip?

La Montanari ha infatti voluto ricordare come “l’inserimento del chip costituisce un importante deterrente al fenomeno del randagismo consentendo l’identificazione immediata di cani e gatti che contestualmente all’applicazione del dispositivo vengono iscritti all’anagrafe degli animali d’affezione”.

Troppo volte, i proprietari rinunciano al microchip, per il costo che varia dai 25 ai 35 euro, sommandolo alle vaccinazioni. Questo comporta in molti casi uno scarico di responsabilità per cui diventa più facile anche abbandonare il proprio animale.

Anche se il microchip è obbligatorio per i cani, pena una sanzione amministrativa che spazia dai 100 ai 200 euro.

  • Sanzioni per mancata iscrizione all’anagrafe canina regionale, da € 78,00 a € 233,00
  • Sanzioni per omessa denuncia di scomparsa, morte e trasferimento di proprietà: da € 78,00 a € 233,00
  • Sanzioni per mancata iscrizione di cani provenienti da altre regioni o dall’estero: da € 78,00 a € 233,00
  • Sanzioni per mancata applicazione del microchip entro il terzo mese di vita del cane: da € 104,00 a € 259,00.

Contro gli abbandoni

Si tratta di un’applicazione indolore. Il microchip viene inserito sotto pelle da un veterinario. Uno strumento utile nel caso di smarrimento del cane o di ritrovamento di un animale vagante.

Il referente della delega al benessere animale dell’Assessorato, Edgar Meyer,  ha infatti ricordato che si tratta “è una sorta di carta d’identità del cane e del gatto. Un animale chippato è un animale tutelato”.

Campagne simili si verificano in molte regioni e dovrebbero essere promosse maggiormente dalle Asl di competenza territoriale. Attraverso un monitoraggio dei cani, gli addetti dovrebbero attuare delle vere e proprie campagne di microchip gratuito in aree geograficamente emarginate, dove spesso vi sono nascite incontrollate.

Per informazioni:

Microchip Days
Data: dal 7 al 10 agosto 2018
Luogo:
Canile comunale di Muratella
via della Magliana 586/h
Martedì, giovedì e venerdì dalle 11h00 alle 13h00
Mercoledì dalle 14h00 alle 16h00.

Ambulatorio veterinario Asta
via Sante Bargellini 18, nel Municipio IV
da martedì 7 a venerdì 10 agosto, dalle 16h00 alle 20h00.

Locandina

Locandina dell’iniziativa

C.D.