Home Cronaca Impallinato da sconosciuti, cane torna a casa tutto insanguinato

Impallinato da sconosciuti, cane torna a casa tutto insanguinato

CONDIVIDI
Cane ferito ©Getty
Cane ferito ©Getty

Brutto episodio quello avvenuto nella serata di sabato a Staffoli, una frazione del comune toscano di Santa Croce sull’Arno, dove una donna ha visto tornare a casa il proprio cane completamente insanguinato. L’animale ha presentato dei vistosi colpi di arma da fuoco. La proprietaria, Pamela Dandria, ha raccontato a gonews di essersi recata a trovare i suoi tre quattrozampe Peggy, Luna e Zampa in un campo non lontano dalla sua abitazione.

Proprio quest’ultimo era rientrato a stento, dolorante per i colpi subiti. In un primo momento si era pensato che l’animale fosse stato investito da un veicolo, ma una tempestiva visita veterinaria ha invece svelato attraverso le lastre chela povera Zampa ha incassato dei colpi da un fucile a pallini sparati a bruciapelo. Il cane è vivo e riesce a camminare, anche se adesso è malmesso e ci vorrà del tempo prima che riesca a ristabilirsi appieno.

La Dandria, che è titolare di una tenuta di agility dog, ha intenzione di sporgere denuncia per quanto accaduto. La stessa Zampa è una campionessa di agility dog e questo insinua più di un sospetto sul fatto che il tutto possa essere avvenuto involontariamente. La sua padrona ha caparbiamente percorso la scia di sangue lasciata indietro, che si interrompe all’improvviso, e non sembra quello il luogo in cui sono stati esplosi i colpi. Già l’anno scorso qualcuno sparò a Peggy, e tanto basta per pensare che alla base di tutto ci sia purtroppo la evidente volontarietà di agire in maniera dolosa.

E’ incredibile come ci siano persone al mondo che odiano così tanto gli animali ed i cani in particolare: è sconcertante quanto accaduto ad esempio in Francia.