Home Cronaca Cane randagio celebra la messa insieme al parroco tutte le domeniche

Cane randagio celebra la messa insieme al parroco tutte le domeniche

CONDIVIDI

Santopadre , Frosinone, un cane randagio tutte le domeniche come un vero credente si reca in chiesa per ascoltare la messa da dietro il pulpito.

A Santopadre in provincia di Frosinone, un meticcio color champagne tutte le domeniche si reca in Chiesa per ascoltare da dietro l’altare il prete che celebra la messa per i fedeli.

Lo fa in religioso silenzio senza mai disturbare; si siede dietro al parroco e lo ascolta mentre celebra la messa.

Conosciuto oramai da quasi tutti i cittadini, il cane frequenta la chiesa dalla festa del santo patrono. Sembra infatti che il quattro zampe spaventato dai fuochi d’artificio e dal trambusto della festa patronale di San Folco Pellegrino, si sia rifugiato in chiesa dove il parroco don Giuseppe Rizzo è stato felicissimo di accoglierlo.

Un cane che, a detta di tutti molto tranquillo e mansueto, non ha mai disturbato la funzione ma si è sempre limitato a stare seduto dietro il prete.

potrebbe interessarti anche—>Cane allontanato dalla chiesa durante i funerali del proprietario

Un fotografo della zona ha fatto uno scatto del cane pubblicando la fotografia sul social Facebook inserendo una didascalia.

“Guardando questa foto mi faccio tante domande… Credo davvero che gli animali non sono loro… Approfitto per esprimere la grande stima e ammirazione che provo per il parroco di questo paese che permette a questo cucciolo di far parte della funzione religiosa … Grande !!!!

Foto Facebook cane in chiesa

I commenti di assenso per un parroco che apre la chiesa a tutti sono stati tanti:”E si! “GRANDE RISPETTO A QUESTO PARROCO, perché la chiesa è APERTA a TUTTI e in primo a LORO, agli ANIMALI perché è da dove si deve prendere esempio, esempio e tanto ALTRO!! non ci sono parole per descrivere questa foto”.

Molti hanno sempre cercato di far entrare i propri animali in chiesa ma mai nessun prete era stato d’accordo.

In un caso la proprietaria di una cane che aveva introdotto il quattro zampe all’interno della chiesa durante la commemorazione funebre del proprio coniuge era stata invitati in maniera non molto appropriata a portare l’animale fuori intimandogli di non portarlo mai più.

potrebbe interessarti anche—>Il parroco la sgrida durante la funzione;non porti mai più il cane in chiesa

In un articolo su Famiglia Cristiana il direttore  Don Antonio Rizzoli, aveva già espresso il suo disappunto : “Tranne alcune eccezioni, come i cani guida per i ciechi, è meglio che i nostri amici animali non entrino in chiesa”.

L.L.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.