Home Cronaca Cane rapito e torturato, ritrovato dopo due ore a 40 chilometri da...

Cane rapito e torturato, ritrovato dopo due ore a 40 chilometri da casa

CONDIVIDI

Orrore in Toscana dove un bellissimo esemplare di pastore tedesco di 4 anni è stato rubato da una villetta a Cecina.. Il povero cane, di nome Uran, di solo 4 anni, è stato ritrovato dalla polizia Municipale a distanza di qualche ora, a 40 chilometri da casa, lungo una strada tra San Casciano e Tavarnelle.

Uran era ridotto in fin di vita, aveva il cranio fracassato e tre ferite profonde sul collo. Come riporta il Corriere fiorentino, gli autori del gesto avevano accuratamente tolto il collare con la medaglietta ma grazie al microchip  i vigili sono riusciti a mettersi in contatto con i proprietari ancora sotto choc: “Quando i vigili urbani ci hanno chiamato per informarci dell’accaduto siamo rimasti scioccati, Abbiamo paura perché questa storia ha tutto il sapore della minaccia, dell’intimidazione”, ha dichiarato il proprietario del cane.

La storia di Uran si rivela essere un vero e proprio giallo e nessuno sa spiegare come il cane possa essere arrivato così lontano in sole due ore. Infatti, ricordano i proprietari, di essere usciti di casa verso le 18h e che il cane era in giardino e di aver ricevuto dopo due ore la chiamata del suo ritrovamento.

Uran attraverso la Asl veterinaria è stato trasferito presso una clinica dove sarà sottoposto ad un intervento chirurgico alla testa.

Tra le ipotesi avanzate, è probabile che il cane, di carattere docile, nonostante i suoi 45 chili, sia stato caricato in una macchina e torturato, per poi essere scaricato lontano da casa.