Home Cronaca Orrore in USA: cane trovato ucciso con bocca e zampe legati da...

Orrore in USA: cane trovato ucciso con bocca e zampe legati da nastro isolante

CONDIVIDI
FOTO: Facebook

Un cane è stato trovato morto con volto e zampe legate con nastro isolante nella Contea di Genesee, nello stato americano del Michigan. Il fatto ha destato profondo stupore e raccapriccio e ha portato le autorità locali ad aprire delle indagini per individuare quanto prima i responsabili dell’atroce gesto. Lo sceriffo Robert Pickell ha postato delle foto su Facebook nella giornata di ieri, dove si vede il povero animale di razza Shih Tzu, rinvenuto quattro giorni prima senza vita.

Lo stesso Pickell ha affermato: “Il mio ufficio sta studiando attivamente questo caso. E’ indispensabile individuare il responsabile di questo atto raccapricciante che ha fatto una cosa simile ad un povero animale indifeso. Si tratta davvero di uno dei casi più inquietanti a cui io abbia mai assistito da quando faccio questo lavoro”. Lo sfortunato quattrozampe era stato notato da un passante, che ha subito avvertito le autorità, secondo le quali il delitto pare essere stato consumato non nello stesso giorno del ritrovamento, giovedì scorso.

Già il mese scorso sempre lo sceriffo Pickell aveva dovuto affrontare un altro caso di maltrattamenti su animali, con due cani scoperti in evidente stato di malnutrizione e soggetti a continue percosse da parte del loro proprietario, il quale era solito percuoterli con un tubo di metallo. Quest’ultimo è stato condannato a pagare mille dollari di multa oltre ad affrontare un anno di carcere e 300 ore da scontare in una comunità.

Sempre lo sceriffo ha chiesto che vengano inasprite le pene contro coloro che si macchiano di abusi ed uccisioni suglia animali. Purtroppo casi del genere sono frequenti anche qui in Italia: l’ultimo risale appena a sabato scorso e ha decisamente dell’incredibile. La persona che è stata colpita in maniera diretta da quanto subito dal suo cane afferma poi che non si tratta della prima volta che riceve una simile ritorsione.