Home Cronaca Cane veglia la padrona morta per una settimana in casa

Cane veglia la padrona morta per una settimana in casa

CONDIVIDI

La cagnolina Zora veglia per una settimana la padrona morta in casa

cane veglia padrone morto
Zoe ha vegliato la padrona morta

Una storia di fedeltà, amore e devozione, quella di Zora, una cagnolina di sei anni, che ha vegliato l’anziana padrona, morta, per oltre una settimana.

A dare l’allerta, alcuni vicini di casa, preoccupati dal fatto di non aver visto la donna di 74 anni, di origini tedesche, Isorde Marianne Anne Liese Reinhard da qualche giorno. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia che hanno forzato una porta finestra al piano terra della villetta.

L’anziana donna era seduta su una panca, ormai priva di vita, con al suo fianco la dolce Zora

Dopo la perdita del marito, Isorde aveva adottato Zora nel canile locale e da due anni vivano in simbiosi. L’aveva adottata proprio per i suoi occhi dolci, racconta, Gabriella Patruno, volontaria del canile e amica della defunta.

Con molte probabilità, Isorde è stata stroncata da un malore, forse un infarto. Nell’abitazione infatti non vi erano segni d’infrazione.

Gli agenti hanno dovuto richiedere l’intervento di un canile, in quanto Zora non lasciava nessuno avvicinarsi al corpo della padrona. La cagnolina nonostante le sue condizioni gravi di disidratazione e di carenza di cibo trovava ancora la forza di protegge la sua amata padrona.

“Mi si è stretto il cuore a vederlo in quelle condizioni. Ho calmato Zora e lo ha portato via: conoscevo già il cane perché era già stata nella nostra struttura. Anzi, Isorde lo aveva scelto proprio nella nostra struttura per via della sua indole particolarmente tranquilla”, racconta la volontaria intervenuta sul posto.

“Zora ora sta bene, anche se è triste.  Purtroppo il canile di Atri è sovraffollato ed è stato costretto a rifiutare il cane. Momentaneamente è ospite a casa di una volontaria dell’associazione Qua la zampa. Ma può tenerla solo per pochi giorni. Adesso ha bisogno di trovare una nuova famiglia che si prenderà cura di lei. Tra l’altro è un bellissimo cane”, è l’appello che viene lanciato per donare a Zora un’altra opportunità.

Recentemente è stato registrato un altro caso simile in provincia di Lucca dove un cane di nome Nerone ha vegliato il suo padrone, proteggendo il suo corpo ormai privo di vita. Anche in questo caso, la scena era stata straziante perché il cane non faceva avvicinare nessuno.

Leggi–> Per ore il cane veglia il padrone morto non facendo avvicinare nessuno

Possiamo solo immaginare quello che hanno passato questi cani, il loro dolore, pronti a lasciarsi morire al fianco di chi hanno sempre amato.

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI