Home Cronaca Cani abbandonati al gelo: uno muore, denunciato il cacciatore

Cani abbandonati al gelo: uno muore, denunciato il cacciatore

CONDIVIDI

Cani abbandonati al gelo: uno muore. Denunciato il cacciatore che li teneva in una baracca. Nei giorni scorsi, altri gravissimi episodi legati al freddo e alla neve.

cani gelo
Cani al gelo (pubblico dominio)

Dopo la vicenda del cane sottratto al clochard da un’animalista, arriva dalla Liguria una vicenda certamente più terribile. Siamo a Chiavari e protagonista negativo della vicenda è un cacciatore di 52 anni. L’uomo è stato denunciato per maltrattamento di animali dai carabinieri forestali. Il suo comportamento avrebbe provocato la morte di un cucciolo. Inoltre altri sette cani – tutti di razza setter di sua proprietà – sono stati maltrattati. I poveri animali erano in una fatiscente baracca al Lago delle Lame, nel parco della Val’Aveto, a mille metri di altitudine. Si tratta di cinque adulti e tre cuccioli. I piccoli erano nati da appena una decina di giorni. Venivano tenuti tutti con una sola scodella d’acqua gelata. Gli animali erano in stato di ipotermia.

I setter sono stati posti sotto sequestro e il magistrato di turno ha disposto l’autopsia sul cucciolo deceduto. L’intento è quello di fare massima luce su questa triste vicenda. A intervenire sul posto, nei giorni scorsi, i carabinieri forestali delle stazioni di Santo Stefano d’Aveto e Montebruno. A portarli nella baracca erano state le segnalazioni di alcuni cittadini. Il latrare disperato dei poveri cani non li ha lasciati infatti indifferenti. I cani, tramite la Croce Bianca di Rapallo, sono stati trasportati al Canile di Monte Gazzo a Genova. Qui hanno ricevuto le prime cure e l’affidamento temporaneo. Quello che però lascia basiti, ancora una volta, è l’atteggiamento dell’uomo. Infatti, è davvero sconcertante che qualcuno, per coltivare la propria passione, scelga di tenere segregati degli animali in quelle condizioni.

Cani al freddo: un triste bilancio in questi giorni

Purtroppo, in questi giorni, stiamo assistendo a delle vicende legate al freddo e alla neve che sono davvero tremende. Nelle scorse ore, vi abbiamo parlato della disavventura a lieto fine di due cani in provincia di Pavia, ai Piani di Lesima. L’episodio si è verificato domenica scorsa non lontano dall’hotel di Prodongo. Per fortuna gli animali sono riusciti ad evitare l’ipotermia resistendo alle bassissime temperature restando uniti. Sempre in questi giorni vi abbiamo parlato della povera Carla. Si tratta di un bell’esemplare di Border Collie che però qualcuno ha lasciato di sua spontanea volontà in mezzo alla neve.

GM