Home Cronaca Cani aggressivi, quattrozampe litigano e lo colpisce un infarto: è grave

Cani aggressivi, quattrozampe litigano e lo colpisce un infarto: è grave

CONDIVIDI
cane
Un cane aggredisce il suo quattrozampe, lui ha la peggio

Cane si scaglia contro il suo quattrozampe, ed è proprio lui a farne le spese: un uomo batte a terra col capo dopo un malore successivo all’aggressione.

Un uomo è stato colto da un improvviso malore durante quella che sarebbe dovuta essere una tranquilla passeggiata come tante. Si tratta di un individuo di 53 anni residente a Terni, che stava andando in giro normalmente con il suo cane. All’improvviso però l’animaletto domestico ha rischiato di essere sbranato da un altro cane, più aggressivo. Il fatto è successo due giorni fa nel quartiere di Borgo Rivo, nella città umbra. Le urla di spavento dell’uomo hanno richiamato l’attenzione di diversi residenti. Quest’ultimo è anche riuscito a mettere al sicuro il proprio cane, prendendolo in braccio.

Però poi subito dopo è sopraggiunto il malore, presumibilmente un infarto, che ne ha causato la caduta violenta a terra. L’uomo ha battuto il capo e tra i tanti che hanno assistito a quanto successo dalle rispettive abitazioni, ce n’è stato qualcuno che per fortuna ha chiamato una ambulanza. L’uomo ed il suo cane risiedevano proprio in zona, e c’è anche chi li ha riconosciuti. I sanitari sono intervenuti subito, mentre anche alcuni parenti hanno raggiunto il posto. Il personale medico del 118 ha caricato l’uomo al Pronto Soccorso in codice rosso. Qui la persona è stata sottoposta ad intervento di angioplastica con la massima urgenza. Ora si trova ricoverato all’interno del reparto Utic in prognosi riservata.

Cani aggressivi, cosa fare in caso di incontro ravvicinato

Non si sa ancora se il cane che ha aggredito il quattrozampe della vittima fosse un randagio oppure se si trattasse di un animale di proprietà lasciato incautamente libero di girovagare in pieno centro abitato. Fatto sta che quando vi trovate davanti ad un animale la cui indole aggressiva risulta evidente, ci sono delle linee guida da seguire. Nella fattispecie di un randagio, ci troviamo di fronte ad un essere che, a differenza di una controparte domestica, tende a non fidarsi di nessuno. Tra i consigli base da mettere in pratica, cercate di restare calmi e di non alzare la voce. Evitate movimenti bruschi o veloci, e magari offrite del cibo al cane.

A.P.