Home Cronaca Canile lager e animali rubati: blitz alle porte di Roma – VIDEO

Canile lager e animali rubati: blitz alle porte di Roma – VIDEO

CONDIVIDI
canile lager
(screenshot video)

Canile lager e animali rubati pronti per essere rivenduti all’estero: il blitz dei Carabinieri alle porte di Roma, video della sconcertante scoperta.

Nelle scorse ore, un blitz è partito in due terreni agricoli, situati a Cineto Romano e a Cerveteri, da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia. Questi si sono trovati davanti ad uno spettacolo terribile. Infatti, il video dei carabinieri documenta uno scenario inquietante: cani custoditi in gabbie di fortuna realizzate con reti metalliche, malnutriti ed in gran parte malati. Alcuni di loro non erano riusciti a sopravvivere e le loro carcasse erano abbandonate.

Leggi anche –> Maltrattamento animali: parte il processo per il canile lager nel veronese

Il blitz dei Carabinieri: cani in condizioni terribili

Per il terribile accaduto, tre persone sono state denunciate per traffico di animali rubati, ricettazione e maltrattamenti. I malviventi – da quanto si è appreso – commissionavano i furti dei cani di razza, in gran parte da caccia, per poi rivenderli in tutta la provincia di Roma: l’affare criminale fruttava diverse decine di migliaia di euro. I poveri animali venivano sottoposti a torture inimmaginabili, terribile quanto accadeva loro: il sodalizio criminale arrivava ad eliminare i microchip utilizzati per identificarli, senza che intervenisse alcun veterinario. Le violenze e le sevizie erano dunque durissime. I carabinieri, nel corso della perquisizione, hanno scoperto e sequestrato diversi farmaci veterinari, bisturi, oltre alle siringhe monouso per impianto di microchip.

Dalle indagini, sembra emergerà che quel materiale fosse utilizzato senza alcuno scrupolo. Nella disponibilità dei tre denunciati anche un collare che emanava scariche elettriche, attraverso un dispositivo a distanza. I cani malati o che non venivano per qualche motivo piazzati erano eliminati senza pietà.. Le indagini, inizialmente condotte dalla stazione dei carabinieri di Cerveteri, hanno permesso di ricostruire il traffico illecito e di liberare gli animali attualmente in mano ai criminali. 54 in tutto gli animali, tra cui 15 cuccioli, salvati nel blitz e ora affidati al canile di Cineto Romano. Intanto, si sono fatte avanti diverse associazioni di volontari per prendersi cura degli animali, prima che vengano identificati i proprietari, a cui verranno restituiti. Trovate anche carcasse di un cinghiale e di diversi uccelli selvatici. Uno dei denunciati per il traffico di animali rubati, un uomo di 58 anni, è stato così sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione abusiva di armi.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI