Home Cronaca Carcasse di animali lasciate nei cassonetti

Carcasse di animali lasciate nei cassonetti

CONDIVIDI

cssonett

Ancora una volta il Sud, ancora una volta comportamenti incivili e crudeltà nei riguardi dei quattro zampe. A Manduria, in provincia di Taranto, lungo una strada piuttosto strategica e di passaggio, nel raccoglitore per indumenti, situato nei pressi della fermata degli autobus, sono state trovate delle carcasse di animali: nello specifico, nel bustone gettato via vi erano alcune galline e un cucciolo di cane in putrefazione.

A segnalare la presenza di qualcosa di anomalo sono stati alcuni residenti e passanti che si sono accorti dell’odore fetido proveniente dal cassonetto per cui è stato richiesto l’intervento della polizia locale che con il supporto degli operatori ecologici ha effettuato il macabro ritrovamento. Dopo aver accertato la presenza delle carcasse degli animali, le autorità competenti hanno disposto la bonifica del sito, avviando un’indagine per individuare i responsabili.

Con molte probabilità, riferiscono i media locali, saranno visualizzati i filmanti delle telecamere di videosorveglianza del quartiere, di cui chi ha commesso il reato, forse non era al corrente.

Se le autorità hanno espresso preoccupazioni di carattere igenico sanitarie, dall’altra, resta impresso il gesto di crudeltà nei confronti di piccoli esseri indifesi di cui qualcuno si è voluto sbarazzare, forse uccidendoli per poi abbandonare le carcasse in un cassonetto. Anche se gli animali potrebbero essere deceduti per cause naturali, resta un segno d’inciviltà e di mancanza di rispetto per la vita di un animale, gettato via come un rifiuto.