Home Cronaca Combattimenti cani: abbandonata e ferita, vagava per strada

Combattimenti cani: abbandonata e ferita, vagava per strada

CONDIVIDI
combattimenti cani
Pit bull

Pit bull femmina reduce dei combattimenti trovata vagante in provincia di Cremona

Era nei pressi di un’area di sosta lungo il Naviglio della Melotta, tra le province di Cremona e di Bergamo, dove è stata forse abbandonata. Un esemplare di pit bull, una femmina che aveva probabilmente partorito da poco. Piena di cicatrici, presentava anche una ferita fresca sul collo. La pit bull docile di carattere è stata segnalata da un passante e presa in consegna dai dipendenti di un’azienda grazie ad una catena di solidarietà.

Infatti, come riportano i quotidiani locali, residenti, volontari e dipendenti di un’azienda hanno immediatamente prestato soccorso al cane. L’esemplare è stato ricoverato nel giardino di una dipendente dell’azienda. Rifocillato con acqua, cibo e tante carezze.

La pit è stata successivamente trasferita al canile di Vaiano.

Lotte clandestine tra cani

I combattimenti tra cani sono un fenomeno in aumento negli ultimi anni. La presenza di questa giovane femmina in una provincia del Nord Italia testimonia del fatto che non si tratta unicamente di organizzazioni presenti al Sud. I combattimenti di animali sono legati alle scommesse illegali nell’ambito della criminalità organizzata. Recentemente, a Salerno, è stato ritrovato per strada un cane corso con diverse ferite da combattimenti. Probabilmente, una volta che questi esemplari perdono o non sono più utili ai fini dei combattimenti, per loro vi è solo un destino: la morte o l’abbandono.

Nel rapporto Zoomafia 2017, era emersa una recrudescenza del fenomeno dei combattimenti tra cani. Anche se sono aumentati le denunce, sequestri e i processi a carico dei responsabili, nella maggior parte dei casi è difficile pervenire ad una sentenza definitiva.

C.D.