Home Cronaca Come vedono i cani, i gatti e altri animali: ora puoi scoprirlo...

Come vedono i cani, i gatti e altri animali: ora puoi scoprirlo con un’app

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30
CONDIVIDI

Grazie a un’app possiamo scoprire ciò che vedono i cani, i gatti e gli altri animali: la loro vista funziona infatti diversamente dalla nostra.

come vedono i cani
Un’app ci mostra come vedono i cani (Foto Pexels)

Cedric van den Berg dell’Università australiana del Queensland spiega che vedere le immagini esattamente come gli animali potrà aiutarci a capirne meglio il comportamento.

Con i colleghi di UQ e dell’Università di Exeter, nel Regno Unito, van den Berg ha riunito tecniche di elaborazione delle immagini digitali e strumenti analitici per creare il framework QCPA (Quantitative Color Pattern Analysis).

Come vedono i cani, i gatti e molti altri animali: ora puoi vedere attraverso i loro occhi grazie ad un’app

come vedono gli animali
Gli animali vedono diversamente da noi: ecco come, grazie a un’app (Foto YouTube)

Ci sono voluti quattro anni di lavoro, tra cui lo sviluppo di guide per l’utente, esercitazioni ed esempi funzionanti su come utilizzare gli strumenti. Il risultato, dicono, è facile da usare su qualsiasi telefono o smartphone e in una vasta gamma di habitat.

“La flessibilità della struttura consente ai ricercatori di studiare i modelli di colore e l’ambiente naturale di una vasta gamma di organismi, come insetti, uccelli, pesci e piante fiorite”, afferma Karen Cheney di UQ.

“Ad esempio, ora possiamo veramente comprendere gli effetti dello sbiancamento dei coralli per le creature mimetiche della barriera corallina in un modo nuovo e informativo.”

Lo sviluppo è descritto in un articolo sulla rivista Methods in Ecology and Evolution.

Non è un app solo per ricercatori, ma per tutti gli amanti degli animali. Oltre ad essere divertente l’idea di diventare un’ape, un cane, un gatto o un pesce per qualche minuto, vedere in modo diverso ci fa entrare in empatia con essi e apprezzare le diversità nel regno animale.

Se questa scoperta potrebbe aiutare i ricercatori a capire meglio i comportamenti di alcune specie e ad aiutarle a trovare nuovi ambienti adatti in caso di bisogno, potrebbe aiutare anche chi ha un animale domestico in casa.

Chissà se un domani riusciremo ad avere case in cui cani, gatti e altri animali da compagnia possano davvero sentirsi pienamente a proprio agio.

Possiamo scaricare l’app dalla sezione download del sito http://www.empiricalimaging.com/.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI