Home Cronaca Il compagno muore: lui lo veglia per ore. E’ successo sulla Tuscolana

Il compagno muore: lui lo veglia per ore. E’ successo sulla Tuscolana

CONDIVIDI
Veglia il compagno sulla Tuscolana

Un cane meticcio seduto accanto al corpo del fedele compagno ormai privo di vita. Lo ha vegliato così, per ore: questa la scena davanti agli occhi degli automobilisti che passavano sulla Tuscolana. L’episodio è avvenuto all’altezza dello svincolo per Rocca Priora. Secondo quanto riferisce il quotidiano ‘Il Messaggero’ nella sua versione online, i due cani erano compagni di giochi, ma non vivevano insieme. Il cane sopravvissuto fino all’ultimo è voluto stare vicino al suo amico.

Strazianti le immagini di quanto accaduto, che hanno già fatto il giro del web, divenendo virali. Un lettore commenta: “Io me ne intendo di queste amicizie, che vanno oltre l’umano sentire,oltre quello che siamo stati condizionati a ritenere umano sentire, oltre le leggi dell’uomo,oltre le sue religioni che, troppo intente a salvarlo, ignorano la sua animalità, vocabolo intriso di naturale bellezza,cercano di farne un unicum, gli regalano l’anima,come ulteriore discriminante”. Alla fine, il proprietario del cane è tornato a prenderlo. Il povero animale deceduto è stato invece portato via dalla clinica veterinaria convenzionata con il Comune.

Quante storie di fedeltà e amicizia!

Nelle scorse settimane, erano emerse le immagini drammatiche che testimoniano il sentimento di affetto e di fedeltà nel legame di amicizia tra cani. Il video condiviso in rete è stato girato a Nantong City, in Cina. Un passante ha ripreso la straziante scena in cui un cane cerca di rianimare l’amico investito da un automobile, nel bel mezzo della carreggiata. I due cani randagi erano noti nel quartiere e in base alle indiscrezioni vivevano in simbiosi. Due compagni di vita che non si separavano mai e che i residenti hanno sempre visto insieme.

Tra i casi più emblematici, quello di esemplari che restano al fianco del compagno deceduto per diversi giorni ma anche per diverse settimane come in una vicenda che si è verificata negli Stati Uniti. Una cagnolina non si è rassegnata alla perdita del compagno e per intere settimane fino a quando non è stata recuperato da un’associazione, è rimasta a dormire vicino alla carcassa dell’amico di strada.

Aveva fatto molto clamore anche la vicenda della dolcissima cagnolina chiamata Hachika, Ha vegliato per due mesi il suo compagno di scorribande morto. Nonostante siano passati i giorni e le settimane e che il corpo del povero animale si sia lentamente putrefatto e decomposta, Hachika non si è mai allontanata da quel punto, se non per cercare del cibo o da bere. Dopo le sue escursioni, quella tenera randagia tornava sempre nello stesso punto, vicino al compagno dove si metteva a riposare.

 

GM